quarrata. L’ARTE E L’OPERA DI VINICIO MAGNI IN UNA MOSTRA AL POLO TECNOLOGICO

Vinicio Magni e il modello in scala della Basilica d Santa Croce

QUARRATA. Abbiamo già anticipato (vedi) l’evento dedicato al quarratino Vinicio Magni e a giorni (il 2 settembre alle ore 16) sarà inaugurata, con l’inizio del “Settembre”, la mostra a lui dedicata.

Una mostra Magnifico Ingegno – L’Arte e l’Opera di Vinicio Magni che dal 2 fino al 9 Settembre sarà ospitata all’interno della “Sala Zampini” al Polo Tecnologico di Quarrata.

Organizzata dalla famiglia Magni, da un comitato di cittadini, dal circolo Arci di Quarrata in collaborazione con il Comune di Quarrata, l’evento che prevede la partecipazione degli studenti del Liceo Artistico P. Petrocchi, sede distaccata di Quarrata, ha il patrocinio dalla Regione Toscana ed è sponsorizzato da Vannucci Piante.

Vinicio Magni non era però solo e soltanto un artigiano del legno, seppur tra i più dotati e apprezzati del territorio. Alla sapienza manuale sapeva associare il genio artistico. La sapiente manualità nella lavorazione del legno, unite alla pragmatica formazione di falegname, ha permesso a Vinicio Magni di creare, nel corso degli ultimi anni della sua vita, vere e proprie opere d’arte, quali sono le biciclette in legno, summa del suo essere artista, che, studiate e realizzate a partire dal disegno originale di Leonardo da Vinci, ha perfezionato così tanto da attirare l’attenzione di un’eccellenza italiana come Ernesto Colnago.

La locandina di Magnifico Ingegno

Per la prima volta, a due anni dalla morte di Vinicio Magni, viene proposta una panoramica completa delle sue opere: oltre alle celebri biciclette in legno, in mostra ci saranno anche i grandi modelli della Basilica di Santa Croce in Firenze e San Francesco in Assisi (questa esposta per la prima volta in assoluto), oltre a orologi da tavolo e aerei, tutti in legno.

Manufatti che bene testimoniano quanto Vinicio Magni fosse, oltre che artigiano, artista a tutto tondo e nel senso più etimologico della parola. Arte in quanto abilità in un’attività produttiva, capacità di creare armoniosamente, in maniera adatto a uno scopo.

L’idea centrale della mostra è quella di offrire un momento di approfondimento, o semplice scoperta, sulla tradizione artigiana del legno, della quale Vinicio Magni è stato uno dei più illustri e apprezzati conoscitori; ma anche offrire e stimolare le istituzioni pubbliche e gli enti privati a riflettere sulla possibilità e la necessità di non disperdere tutto questo bagaglio di conoscenza e di manufatti artigianali frutto dell’ingegno creativo, magari prevedendo di racchiuderli, in maniera omogenea, in un contenitore ben definito (uno spazio come un piccolo museo, in sintesi).

Vinicio, per primo, avrebbe voluto poter insegnare ai più giovani tutto quello che aveva imparato durante la sua vita di falegname, artigiano e artista del legno, per tramandare alle future generazioni un po’ del suo sapere e non disperdere la conoscenza che aveva accumulato.

Alla mostra sono collegati alcuni eventi quali la passeggiata in città con le biciclette costruite da Vinicio Magni (in programma domenica 2 settembre alle 9,30 da piazza Risorgimento) organizzata insieme al Palio dei Rioni; alle ore 16 (sempre di domenica 2) si terrà l’inaugurazione della mostra Magnifico Ingegno-L’arte e l’opera di Vinicio Magni con gli interventi e i saluti istituzionali da parte del sindaco, della famiglia Magni, di un rappresentante del circolo Arci, del dirigente del liceo artistico Petrocchi, dello sponsor principale Vannino Vannucci e delle autorità civili e religiose.

Vinicio Magni

All’interno della mostra da corollario ci sarà una sezione dedicata agli elaborati realizzati appositamente dagli studenti del liceo artistico Petrocchi — sede distaccata di Quarrata.

A seguire è prevista la presentazione di Vinicio Magni a cura di Carlo Rossetti e il rinfresco alle ore 18. I cittadini avranno la possibilità di ammirare da vicino i manufatti fino alle ore 23.

Mercoledì 5 Settembre alle ore 16:00 si svolgerà all’interno del Polo Tecnologico la Giornata di studi sulla Basilica di San Francesco ad Assisi e sulla Basilica di Santa Croce a Firenze con l’esposizione dei modelli in scala realizzati da Vinicio Magni. Interventi e saluti istituzionali, Autorità Religiose. Alle ore 21:00 relazione a cura dello storico dell’arte professore Daniele Franchi.

Giovedì 6 Settembre alle ore 16:00 sarà presentato in anteprima il libro L’Artigianato del Mobile a Quarrata nel ‘900, nato da un’idea e dalle testimonianze di Vinicio Magni e curato da Rosita Testai e Paola Petruzzi.

In attesa della pubblicazione saranno proiettati documenti e foto sui 100 anni dell’artigianato quarratino.

Sabato 8 Settembre alle ore 18:00 è in programma invece la Premiazione delle opere realizzate appositamente per l’evento dagli studenti del Liceo Artistico Petrocchi, sede distaccata di Quarrata.

Questi gli orari di apertura della mostra: dal 3 al 9 settembre dalle 16 alle 23; martedì 4 in occasione della fiera e domenica 9 settembre la mostra rimarrà aperta anche dalle 10 alle 12.

[Andrea Balli]

quarrata. “MAGNIFICO INGEGNO – L’ARTE E L’OPERA DI VINICIO MAGNI”

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento