quarrata. LE “CANZONI NASCOSTE” DI BALESTRIERI

Oggi, domenica 12 marzo, nuovo appuntamento a ’La Magia della Musica”
Gerardo Balestrieri

QUARRATA. A La Magia della Musica, oggi domenica 12 marzo 2017 alle 16 Gerardo Balestrieri presenterà Canzoni nascoste.

Canzoni nascoste è stato candidato al Premio Tenco 2016 come migliore album in assoluto e miglior canzone dell’anno.

“Questo disco contiene canzoni scritte da tempo e mai custodite in un cassetto Canzoni che ho portato dentro, dietro e addosso nei tanti traslochi e nei luoghi dove ho vissuto.

“Canzoni in movimento che hanno dovuto aspettare lor malgrado prima di fermarsi e trovar dimora che mi hanno liberato e di cui mi son liberato una volta fermate dal tempo. La più recente ha dato il titolo all’album, paradossalmente la meno nascosta. Dodici canzoni in un perfetto e casuale equilibrio tra tonalità maggiori e minori. Un disco per metà leggero e per metà più inquieto. Un po’ come l’autore…

“E c’è un po’ di tutto: automobili e clarinetti del 1910, due traduzioni del patafisco del jazz Boris Vian, amori nascosti e abbandonati nella porcellana, ritrovati prima dell’autunno come fiori nel miele. C’è un twist un pò sciueppss, parole incise sui fichi d’india, il sax baritono e una donna che diventa cavallo.

“Una canzone giungla con tanto di elefanti e poi fruste, coltelli, tacchi da tango martelli incudini e tacchini nel fango. C’è il saz e il tombak persiano, c’è il cenone del mondo, Gabriella di Jorge Amado, Il flauto di vertebre di Vladimir Majakovskij e una canzone di quando non riesci a chiudere il frigo.

La Magia della Musica

“Frullatori, atomizzatori spezie e bugie. China del Bengala e un giallo pandarah. Son tornato al numero dodici che è il numero atomico del magnesio Il numero di paia dei nervi cranici. Il numero delle vertebre toraciche Il numero di paia di costole e altro ancora. 12 era anche il numero della vecchia Sip.

“Componendolo si potevano richiedere, al prezzo di cinque scatti telefonici, informazioni sui numeri di telefono degli abbonati”.

Così Gerardo Balestrieri presenta il suo lavoro che sarà in scena nel salone affrescato della Villa Medicea La magia domenica prossima.

Gerardo Balestrieri

Gerado Balestrieri è nato a Remscheid l’11 giugno del ’71, attualmente vive a Venezia.

Cantautore apolide, polistrumentista e interprete ha pubblicato 5 album. Numerosi riconoscimenti nell’arco di questi anni e collaborazioni discografiche. Tre presenze alla rassegna della canzone d’autore.

Gli album I nasi buffi e la scrittura musicaleUn turco napoletano a Venezia e Quizas son risultati secondo disco dell’anno ai Premi Tenco 2007 – 2009 e 2013.

Concerti in tutta Europa e un tour in California, collaborazioni con Daniele Sepe, E Zezi, Bebo Storti e tanti altri. Ha inciso un album con Moshem Namjoo il più importante cantautore iraniano contemporaneo, scritto ed eseguito dal vivo le musiche per Arturo Brachetti, il famoso trasformista.

È autore della colonna sonora e attore per il film di animazione Bianco di Radmila Gordic. Autore delle musiche e fisarmonicista nel Teatro degli oggetti” di Fulvio Abbate. Nel 2015 ha partecipato all’incisione di Creuza de mà in napoletano con la canzone Sidun.

Info e biglietti

I concerti sono riservati a n. 100 spettatori. Ingresso concerti euro 10,00 posto unico non numerato

Il tea delle cinque

Alla fine dei concerti per tutti i partecipanti sarà possibile degustare un tea nella sala delle antiche scuderie.

[comune quarrata]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento