quarrata. MORIA DI PESCI NEL FOSSO GALIGANA, INTERVIENE LEGAMBIENTE

Manetti: Abbiamo segnalato la situazione al dipartimento Arpat di Pistoia

Pesci morti nel fosso Galigana 1

QUARRATA. [a.b.] Diversi pesci morti in un tratto del fosso Galigana a Olmi in via Montalbano alla confluenza con via Galigana. La loro presenza in superficie è stata segnalata a Daniele Manetti (Legambiente Quarrata) che dopo un sopralluogo per verificare la situazione in atto ha inoltrato una segnalazione al dottor Alessio Vannucchi del dipartimento Arpat di Pistoia, all’ufficio Ambiente del comune e al Comando della Polizia Municipale di Quarrata.

“Ho chiesto a questi enti – ha dichiarato Daniele Manetti – di effettuare un sopralluogo sul posto e eventualmente anche alcune analisi chimiche e/o di altro tipo per verificare la causa del decesso di questi pesci.

Il fosso Galigana è situato nel centro della piana quarratina e raccoglie tantissima acqua della frazione di Olmi e più volte è stato inquinato da prodotti chimici. Aspettiamo l’uscita da parte di Arpat ,dell’ultimo documento 2020 del Monitoraggio ambientale dei corpi idrici superficiali: fiumi, laghi, acque di transizione.

Le analisi proposte da Legambiente Quarrata per il fosso Galigana potrebbero arricchire  questo documento generale di prossima uscita”.

“L’acqua del fosso Galigana — ha aggiunto — si presenta al momento molto scura e per procedura regionale e statale, noi volontari di Legambiente Quarrata non possiamo  raccogliere campionature di questa acqua per poi portarla nella sede di Arpat. Se ci saranno piogge nei prossimi giorni tutto si diluirà nell’acqua, che cade dal cielo. È importante capire poi se i pesci morti, non è escluso nessuna possibilità e ipotesi, siano stati gettati nel fosso Galigana, attraverso le fogne oppure direttamente nel fosso Galigana, da qualche cittadino che se ne è voluto disfare”.

Pesci morti nel fosso GALIGANA 14 SETTEMBRE 2020

Pesci morti nel fosso GALIGANA 14 SETTEMBRE 2020 Manetti Daniele è stato chiamato da diversi cittadini allarmati per la presenza di pesci morti nel fosso Galigana e il giorno 14 Settembre 2020 è stato girato un video e poi sono state fatte fotografie per illustrare la situazione da Massimo Gori ( Volontario di Legambiente Quarrata) uN SALUTO COLLABORATIVOLegambiente Quarrata

Geplaatst door Legambiente Quarrata op Maandag 14 september 2020

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email