quarrata. “QUALE PROSPETTIVA PER IL COUNSELING SCOLASTICO?”

L’invito

QUARRATA. Martedì 7 maggio in via IV Novembre 108, Quarrata, Pistoia, dalle ore 15.00 presso Auditorium della Banca Alta Toscana si terrà l’importante convegno organizzato da Irecoop Toscana sul tema Il Counseling nella scuola come strumento per la prevenzione dell’abbandono scolastico, supporto alla motivazione per lo studio, crescita della consapevolezza dello studente riguardo alle proprie potenzialità.

 Il dibattito sarà sicuramente utile per la presentazione delle buone prassi che il counseling scolastico riesce a favorire con il proprio impegno in ambito scolastico. L’evento è rivolto ai docenti e ai dirigenti scolastici di Istituti Scolastici di Secondo Grado, la partecipazione è gratuita, libera e non necessita di pre-iscrizione.

L’incontro si deve leggere in quell’orizzonte che vede la Scuola non come luogo chiuso in se stesso nel rapporto docenti, discenti, famiglie, ma come comunità educante allargata e attiva.

Riccardo Fagioli

Il pomeriggio vedrà un saluto, introduzione del direttore di Irecoop Toscana Marco Pippolini cui seguirà l’articolata presentazione del progetto in se stesso da parte dei counsoler Susanna Cafissi e Renato Paoli. In questa presentazione non solo si darà voce ai risultati del protocollo in essere tra Scuole di Counseling ed Istituto De Franceschi Pacinotti di Pistoia, ma si cercherà anche di leggere questi interventi in una prospettiva diversa tendente alla loro istituzionalizzazione in ambito curriculare.

A seguire vi saranno le relazioni delle docenti Antonella Carillo e Caterina Balli che si concentreranno su quali siano state le risposte da parte degli studenti rispetto a queste buone pratiche di ascolto ed intervento attivate nell’Istituto Superiore pistoiese in questi ultimi tre anni scolastici.

Dopo queste relazioni interverrà il prof. Riccardo Fagioli, ideatore del progetto, estensore del protocollo, il quale cercherà di porre l’accento su quanto oggi sia necessario far trovare nei ragazzi nuove motivazioni allo studio e al successo formativo, professionale personale contro l’ipotesi dell’abbandono scolastico e la disoccupazione giovanile.

Conclusa questa fase si aprirà il dibattito in quanto secondo le intenzioni dei counsoler Renato Paoli e Susanna Cafissi questa pratica di intervento nelle scuole dovrebbe diventare una prassi consolidata e non più esclusivamente volontaria. Questo convegno infatti sarà un’occasione per tutte le Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado per informarsi su cosa sia il counseling scolastico al fine di poterlo attivare nei propri Istituti come buona e doverosa prassi. L’appuntamento è a Quarrata Sala Convegni Banca Alta Toscana via IV Novembre 108 a partire dalle 15 di martedì 7 maggio.

[irecoop toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email