quarrata. QUANDO INGEGNO E CREATIVITÀ VANNO A BRACCETTO CON L’ARTIGIANATO

Alcuni dei prototipi in mostra
Alcuni dei prototipi in mostra

QUARRATA. [a.b.] Ieri mattina al Polo Tecnologico di Quarrata si è tenuto l’evento conclusivo del progetto “Crea il tuo punto luce” promosso dall’associazione Amici Casa di Zela in collaborazione con Cna Pistoia, Comune di Quarrata, Liceo Artistico Petrocchi di Quarrata e alcune aziende del territorio quali Cooperativa Integra, Elfi srl, Samuele Gallorini fabbro e Artigiangomma.

L’incontro, coordinato da Tommaso Scarnato, ha visto la presenza di studenti e insegnanti del liceo artistico. Sono intervenuti insieme al sindaco di Quarrata Marco Mazzanti anche Emanuela Miani (Architetto e Interior Designer), Elena Calabria (Presidente Cna Pistoia), Elisabetta Pastacaldi (Preside Liceo Artistico Quarrata), Claudio Rosati (Associazione Amici Casa di Zela) oltre agli onorevoli Caterina Bini e Edoardo Fanucci e al consigliere regionale Marco Niccolai.

“Nell’incontro – afferma Tommaso Scarnato – abbiamo messo alla prova la creatività e l’ingegno dei ragazzi e a loro, e ai professori che li hanno seguiti, va il nostro ringraziamento”.

Ospiti e relatori
Ospiti e relatori

“Idea, design, prodotto finito, scuola e imprese si sono incontrati grazie a un progetto, realizzato a Quarrata dall’associazione Amici di Casa di Zela, con la collaborazione di tanti.

“Quello di cui spesso si parla – ha detto l’onorevole Caterina Bini – è diventato esperienza ed è stato un onore e un piacere esserci. Spero davvero che questo esperimento vada avanti e che si concretizzi in nuove idee e progettualità”.

Una delle lampade con modello
Una delle lampade con modello

Dello stesso avviso anche l’onorevole Edoardo Fanucci che, parlando alla presentazione degli innovativi prototipo per l’illuminazione realizzato dai ragazzi dell’istituto artistico Petrocchi, ha detto: “Gli studenti hanno immaginato, grazie all’aiuto dei loro insegnanti e delle imprese artigiane locali, oggetti di design, in grado di rispettare l’ambiente e di illuminare gli spazi con creatività e grande immaginazione. Un progetto positivo e certamente da replicare, che ha il grande merito di avvicinare il lavoro e il mondo delle imprese alla scuola”.

“Strumenti innovativi e creativi per illuminare la città in modo sostenibile, pensati dagli studenti in contatto con le piccole imprese locali ”.

A proposito del progetto “Crea il tuo punto luce”, il consigliere regionale Marco Niccolai ha parlato di “idea innovativa ”. “I miei complimenti – ha aggiunto – al Comune, all’associazione “Casa di Zela” e al Liceo Artistico Petrocchi. Un’esperienza innovativa che mette in connessione studenti e imprese come elemento del loro percorso formativo: da replicare”.

In mostra erano ben visibili, assieme alle lampade, anche tavoli e oggetti di arredamento unici: in particolare 11 prototipi cui si sono affiancati 17 disegni di modelli. Tre in tutto le classi del liceo artistico coinvolte supportate dalle aziende quarratine attive in vari settori.

La premiazione lapremiazione2
La premiazione 3 13315753_10209754222960447_7799677507750818048_n

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento