quarrata. SENTENZA DEL TAR SULL’ APPALTO PER LA GESTIONE DEI CIMITERI: IL SERVIZIO AL CITTADINO NON SARÁ INTERROTTO

Il cimitero di Santallemura a Quarrata

QUARRATA. Rispetto alla notizia apparsa sulla stampa relativa agli esiti del ricorso al Tar proposto da Sintesi Società Cooperativa Sociale Onlus (azienda arrivata seconda nella gara in questione), per l’annullamento dell’aggiudicazione della procedura di gara per l’affidamento dei servizi cimiteriali, l’Amministrazione comunale di Quarrata ritiene necessario fare alcune precisazioni e soprattutto rassicurare la cittadinanza che il servizio al cittadino non subirà alcuna interruzione e proseguirà regolarmente.

Con la sentenza dei giorni scorsi, il Tribunale amministrativo della Toscana ha ritenuto di considerare come fondato uno dei motivi proposti dal ricorrente e cioè la mancata verifica da parte della Stazione appaltante della congruità del costo del personale proposto dall’azienda che si è aggiudicata l’appalto (il R.T.I. tra Coop Coob, Silve spa, Co&So).

Si precisa comunque che, come anche sottolineato dal Tar, “la scelta di procedere o meno a tale verifica è ampiamente discrezionale” in sede di gara.

Alla luce di ciò, il Tar ha ritenuto di non annullare l’efficacia della gara, ma ha obbligato il Comune di Quarrata a procedere entro trenta giorni dalla notifica della sentenza (non ancora avvenuta) alla verifica della congruità del costo del personale: qualora, in esito a tale verifica, il costo risulti congruo, sarà confermato l’esito della gara; qualora invece non risulti congruo, il servizio sarà aggiudicato all’impresa arrivata seconda nella graduatoria risultante dall’appalto.

In entrambi i casi non vi sarà alcuna interruzione del servizio.

[comune di quarrata]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email