quarrata. TIZZANA, UN BORGO DA VALORIZZARE. “TRASFORMIALO IN UN FARO DI CULTURA AMBIENTALE”

Legambiente Quarrata ha promosso ieri un incontro tra i residenti e l’amministrazione comunale. Ecco cosa è stato deciso

Le richieste degli abitanti

QUARRATA. [a.b.] Nella mattinata di ieri sabato 16 Ottobre 2021 i volontari di Legambiente Quarrata  si sono fatti promotori di un incontro con un gruppo di cittadini residenti nella frazione di Tizzana. All’incontro in piazza della Chiesa e poi all’interno dell’edificio sacro, hanno preso parte per Legambiente Daniele Manetti, Massimo Niccolai, Massimo Gori, Marco Antonio Ascani e Claudio Colzi. 

Ampia l’adesione dei tizzanesi con il referente Roberto Pecchioli, il parroco don Marino Marini e gli altri residenti tra cui Maria Palumbo, Stefania Pretelli, Lorella Giusti, Marco Spinelli, Cristiano Balestri, Cinzia Campese e Damiano Niccolai.

Di fronte al vicesindaco Gabriele Romiti i residenti hanno avanzato una serie di richieste tra cui un parcheggio per le auto, la necessità di eseguire opere di tutela e di manutenzione dell’antica pianta presente in piazza della Chiesa e alla vegetazione presente nelle vie del borgo. I cittadini hanno poi segnalato il problema della mancanza di acqua in alcuni periodi dell’anno, specialmente alle abitazioni poste in alto e quindi la possibilità di intervenire presso Publiacqua. Ci sono anche problemi nella gestione dei rifiuti. Infatti in piazza della Chiesa non arrivano i mezzi di Alia. Al Comune in particolare è stato richiesto di dirottare alcuni investimenti comunali sulla frazione “per rivalorizzarla in modo da abbellire le strade e gli spazi pubblici e dargli quel prestigio che merita”. 

L’incontro con il vicesindaco Romiti

“Come Legambiente – ha dichiarato Daniele Manetti – abbiamo chiesto e ottenuto, di poter utilizzare i locali parrocchiali come centro di osservazione e monitoraggio delle problematiche ambientali dei cittadini che risiedono nell’antico borgo e di questo ringraziamo sentitamente il parroco don Marino Marini per la disponibilità dimostrata oltre che per la sensibilità ai problemi ambientali. Il borgo non ha al momento punti di aggregazione e soffre della mancanza di diversi servizi”.

Daniele Manetti ha annunciato poi che assieme ai professori e agli studenti del liceo artistico Petrocchi di Quarrata studierà appositi cartelloni “pittoreschi” per la mappatura del territorio, quale strumento per pubblicizzare e rivalorizzare il borgo. “Intendiamo anche promuovere una mostra fotografica itinerante dedicata a questo bellissimo borgo”. Nel corso dell’incontro con l’analizzatore portatile i volontari di Legambiente hanno anche eseguito l’analisi dell’aria per rilevare le micidiali polveri fini. “Quassù – ha aggiunto Manetti – l’aria è ottima. Bisognerebbe poterla esportare nella piana quarratina!”.

La posizione strategica della frazione permette anche un monitoraggio dall’alto della situazione ambientale circostante oltre che vedute panoramiche “mozzafiato”.

Nei prossimi giorni Legambiente di concerto con il Comune di Quarrata intende stilare un documento con un cronoprogramma dei lavori e delle iniziative per Tizzana. “Una prima parte dovrà prevedere un accurato sopralluogo con i cittadini, i tecnici del comune e l’assessore Romiti. Poi a fine gennaio 2022 sarà promossa una nuova riunione dove saranno indicati i tempi di realizzazione per rispondere alle richieste dei cittadini. Come sempre vigileremo sulla esecuzione dei lavori e sui tempi di attuazione”.

Guarda il video: https://www.facebook.com/legambientequarrata/videos/2420115948123349/

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email