quarrata. UN ALTRO LUTTO NEL MONDO DEL CICLISMO, È MORTO DANIELE MARINI, STORICA “STAFFETTA”

Residente nel comune di Quarrata è stato per anni il vicepresidente dell’Asd Moto Guzzi di Prato. Il ricordo del presidente Marco Gabbricci. “Avevamo intenzione di proporlo alla Federciclismo per la benemerenza sportiva. Non abbiamo fatto in tempo”.

Daniele Marini

QUARRATA — PRATO. Dopo la scomparsa di Maurizio Poltri a Quarrata il mondo dello sport piange Daniele Marini, storico motociclista, per anni vicepresidente dell’Asd Moto Guzzi di Prato.

Marini, 71 anni, personaggio conosciuto nel mondo del ciclismo amatoriale, è stato uno dei motociclisti storici in qualità di staffetta del gruppo di “scorte” pratese che da oltre 30 anni svolge servizio in occasione di manifestazioni sportive (ciclistiche in particolare) ma anche in altri eventi.

È scomparso per le banali complicazioni di una influenza in un contesto clinico già fragile e compromesso dal grave incidente stradale avvenuto l’8 agosto di cinque anni fa durante lo svolgimento di una gara ciclistica a Spianete nelle vicinanze di Altopascio.

“Daniele – scrive Marco Gabbricci, presidente di Asd Moto Guzzi – era una persona buona, disponibile, gentile, sempre sorridente oltre che un grande amico. Aveva una grandissima passione per il ciclismo per il quale ogni fine settimana era in servizio alle gare ciclistiche con la sua moto e per questo era molto conosciuto e apprezzato nell’ambiente”.

Una immagine dal profilo facebook

Dal 2015 dopo aver superato 3 mesi di coma e 8 mesi di ospedale a seguito dei gravi postumi riportati ha vissuto questi cinque anni “sotto una campana di vetro” assistito in particolar modo dalla sorella, circondato dall’affetto dei propri nipoti.

“Il distacco dal ciclismo, il suo mondo – ha aggiunto Gabbricci – non è mai riuscito a superarlo e per la sua dedizione avevamo intenzione di proporlo alla Federciclismo per la benemerenza sportiva. Non abbiamo fatto in tempo”.

“Ricorderemo Daniele — conclude — sempre con gratitudine e per il generoso interessamento e disponibilità alla nostra associazione e a questo sport per il quale ha dato tutto e che forse ha un debito con lui”. 

Andrea Balli

[andreaballi@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email