quarrata. UNA NUOVA STRADA TRA VIA FIRENZE E VIA PIERO DELLA FRANCESCA

Martedì il progetto sarà posto all’approvazione del Consiglio comunale. Con la nuova strada si alleggerirà il traffico del centro cittadino e saranno collegate all’autostrada le principali aree artigianali
La nuova strada che metterà in collegamento via Piero della Francesca e via Firenze

QUARRATA. Una nuova strada tra via Firenze e via Piero della Francesca per alleggerire il traffico nel centro cittadino e per collegare le principali aree produttive del Comune al nuovo raccordo autostradale di Prato Ovest. 

È questo il progetto che sarà sottoposto all’attenzione del Consiglio comunale il prossimo martedì 23 luglio e che rappresenta uno dei punti qualificanti del mandato amministrativo del Sindaco Marco Mazzanti.

Con la nuova strada, l’area artigianale ed industriale di “San Biagio”, tra via Firenze e via Montalbano, e l’area industriale dei “Martiri”, nei pressi del viale Europa, saranno collegate da una viabilità scorrevole ed esterna al centro cittadino. In questo modo si raggiungerà il duplice obiettivo di alleggerire il traffico nelle vie centrali di Quarrata e di favorire il collegamento delle due aree produttive con l’autostrada A11.

Il Sindaco Marco Mazzanti

“Martedì sera – afferma il sindaco di Quarrata Marco Mazzanti – il Consiglio comunale sarà chiamato ad analizzare un provvedimento molto importante per il futuro della nostra città: la strada tra via Firenze e via Piero della Francesca è infatti una delle infrastrutture più attese dai cittadini e, insieme alla rotonda tra via Larga e via Firenze attualmente in fase di realizzazione, rappresenta l’opera pubblica più importante del mio programma di mandato.

Con la nuova strada e con le opere collaterali che ne deriveranno l’intera area tra via Firenze e viale Montalbano sarà riqualificata e significativamente migliorata anche dal punto di vista della sicurezza stradale. La realizzazione di questa nuova infrastruttura, però, avrà positive ricadute in un’area ancora più ampia: dal centro cittadino, il cui traffico verrà alleggerito, alle due aree produttive di San Biagio e dei Martiri, che saranno collegate in maniera più efficace all’autostrada”.

Il tracciato della strada. Il progetto prevede la realizzazione di una nuova strada, che prosegua oltre l’incrocio di via Piero della Francesca con via Bocca di Gora e Tinaia, per immettersi su via Firenze, dove sarà realizzata una nuova rotonda, più a valle rispetto a quella attualmente in fase di costruzione tra via Firenze e via Larga. Anche l’intersezione tra via Bocca di Gora e Tinaia e via Piero della Francesca sarà disciplinata da una nuova rotatoria, collocata nei pressi della piattaforma ecologica ECO e del cantiere comunale.

Eco. Il nuovo centro di raccolta rifiuti

La necessità dell’intervento scaturisce dal notevole incremento di traffico che ha interessato la via Firenze dopo l’apertura della nuova viabilità di collegamento con lo snodo autostradale di Prato-Ovest e a seguito della realizzazione del centro di raccolta “Eco” in via Bocca di Gora e Tinaia.

L’iter di approvazione. Il progetto di fattibilità della strada è stato approvato dalla giunta comunale lo scorso 15 aprile ed questi mesi gli uffici hanno lavorato alla redazione dei successivi stadi di progettazione.

Il tracciato della nuova strada è conforme agli strumenti urbanistici del Comune e presente nel nuovo Piano Operativo Comunale adottato nel luglio 2018. In attesa dell’approvazione definitiva del P.O.C., si rende necessario il passaggio del progetto in Consiglio comunale per apporre il vincolo preordinato all’esproprio, ossia per permettere di proseguire con le necessarie procedure di acquisizione delle aree private sulle quali dovrà insistere la strada.

Si prevede di terminare l’iter progettuale entro il corrente anno per dare poi avvio alla concreta realizzazione dell’opera nel corso del 2020.

L’intervento, dal costo previsto di circa 1 milione di euro, è finanziato con risorse del Comune di Quarrata.

[comune di quarrata]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email