quarrata. UNA RICCA COLLEZIONE DEDICATA AL FILET

Alla Màgia si stanno ultimando i lavori di allestimento della collezione permanente
Presto il museo del filet alla Magia
Quarrata. Presto il museo del filet alla Magia

QUARRATA. [a.b.] Accogliendo una proposta di Luca Gaggioli, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Bonaccorso da Montemagno, l’amministrazione comunale sta ultimando l’allestimento dell’esposizione permanente dei manufatti legati alla tradizione del ricamo a modano e a filet in alcune sale al piano terra di villa medicea La Magia.

Si tratta delle sale del lato di levante contigue alla sala del biliardo e alle sale degli archivi. I manufatti (quali giornali, riviste, registri, abiti, cappelli, guanti in filet, oggetti di lavoro, ecc.) di proprietà dell’Istituto Comprensivo quarratino, rappresentano di fatto un corpus di oggetti di valore storico-documentativo che testimoniano la capacità artigianale ed imprenditoriale legata alla storia del territorio di Quarrata.

I lavori di allestimento dovrebbero concludersi entro la fine di febbraio.

Villa La Magia a Quarrata
Villa La Magia a Quarrata

In vista della inaugurazione del museo l’amministrazione comunale ha approvato un contratto di comodato d’uso gratuito dei beni mobili che fanno parte della ricca collezione dedicata al filet.

“Compito di un’amministrazione pubblica – si legge nella delibera della giunta – è tutelare e valorizzare le testimonianze del passato riguardanti il territorio, anche per promuovere fra i cittadini l’interesse per la storia, per attivare il senso di appartenenza ad un territorio e tutelare l’identità locale”.

Con la messa a disposizione degli oggetti da parte dell’Istituto Comprensivo “Bonaccorso da Montemagno” si è costruito un percorso espositivo finalizzato al tema dei manufatti legati alla tradizione del ricamo a modano e a filet; un allestimento tematico che rappresenta per il complesso monumentale della villa medicea quarratina un arricchimento delle possibilità espositive e dei percorsi didattici già offerti dal complesso monumentale.

Il contratto (che ha una durata ventennale) prevede la messa a disposizione del comune di Quarrata della raccolta “allo scopo di garantire la promozione ai fini didattici e divulgativi di pubblica utilità”.

Leggi anche:

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento