quarrata. VILLA LA MAGIA, CONCLUSO IL RESTAURO DELLE FACCIATE ESTERNE

L’inaugurazione prevista per domani, sabato 5 ottobre, con una giornata ricca di iniziative
La villa medicea vista dal giardino monumentale

QUARRATA. Sono conclusi i lavori di restauro delle facciate della Villa Medicea La Magia, inserita nell’elenco del Patrimonio Mondiale Unesco.

Dopo la conclusione, lo scorso anno, del recupero delle prime tre pareti esterne (quelle nord-est, sud-est e sud-ovest), nei giorni scorsi si è concluso anche l’intervento per l’ultima facciata.

L’inaugurazione dell’intera opera sarà domani pomeriggio, nell’ambito di una giornata ricca di iniziative, che avrà inizio alle 16 con la presentazione dell’ultimo numero di Naturart e l’apertura degli stand coi prodotti della Strada dell’Olio e del Vino del Montalbano. Seguiranno poi due turni di visite guidate alla Villa e alla collezione di arte contemporanea del giardino (riservate a chi ha già prenotato). Alle ore 20 è prevista una cena (anch’essa riservata a chi ha prenotato) all’interno dei locali della Tinaia della dimora medicea.

“Con il restauro delle facciate, degli infissi e degli elementi lapidei – afferma il Sindaco di Quarrata Marco Mazzanti — che inaugureremo il 5 ottobre, abbiamo completato il recupero di tutti gli esterni della Villa.

Villa Magia senza impalcature 2

L’impegno dell’Amministrazione però non finirà qui: stiamo già lavorando al recupero delle cantine, che diventeranno un altro spazio molto interessante da visitare, oltreché luogo per accogliere iniziative e degustazioni.

Stiamo inoltre progettando un nuovo allestimento che interesserà la Tinaia e che andrà ad arricchire la collezione di arte contemporanea della Villa. Ringrazio Naturart, la Strada dell’Olio e del Vino del Montalbano e gli altri partner della giornata per aver deciso di festeggiare insieme a noi l’inaugurazione dei lavori di restauro.

Un sentito grazie anche alla struttura comunale che ha lavorato e continua a lavorare per valorizzare questo straordinario patrimonio”.

Le facciate esterne della Villa necessitavano da tempo di un intervento di restauro finalizzato a migliorarne l’aspetto estetico e funzionale per ricondurlo alla situazione originaria; era inoltre necessario evitare il peggioramento delle condizioni degli elementi della facciata, come gli intonaci, gli infissi, le modanature e gli elementi di decoro, sia in muratura che in pietra, e il sistema di scarico delle acque piovane.

Il progetto delle prime tre facciate, dall’importo complessivo di 350.000 euro, è stato interamente coperto da fondi europei (Piuss) erogati dalla Regione Toscana.

Villa Magia senza impalcature 3

I lavori, realizzati dalla ditta S.I.C.E. Costruzioni s.r.l. di Prato, hanno avuto inizio a luglio 2017 e sono terminati nel marzo 2018. Il restauro della quarta facciata e della torre, per un importo di 200.000 euro, è stato invece coperto da fondi comunali e realizzato dalla ditta Bolloni Costruzioni srl di San Giuliano Terme (PI). Entrambi gli interventi sono stati progettati e seguiti dal servizio Lavori Pubblici del Comune.

Il recupero delle facciate si colloca all’interno di un più complessivo intervento di consolidamento e riqualificazione dell’intero complesso monumentale: negli anni scorsi sono stati eseguiti interventi per il rifacimento delle coperture della villa medicea, il consolidamento strutturale di alcune sue parti, il rifacimento di gran parte della dotazione impiantistica, il recupero di fabbricati annessi quali la Tinaia, la Limonaia di Ponente, le Scuderie, gli alloggi. Dopo il recupero delle facciate esterne, sono in corso e prossimi alla conclusione gli interventi per il recupero delle cantine della Villa.

[comune di quarrata]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email