quarrata. WELFARE PER SOCI E CLIENTI: NASCE MUTUA BANCA ALTA TOSCANA

L’iniziativa è stata sviluppata insieme a Comipa e prevede una serie di servizi ed agevolazioni per visite specialistiche, esami diagnostici, assistenza medica telefonica, assistenza familiare e molto altro
Gori e Squillantini con Spini (al centro)

QUARRATA. Una serie di servizi ed agevolazioni, dedicati al benessere e alla salute di soci e clienti. Banca Alta Toscana presenta il programma assistenziale “Mutua Banca Alta Toscana ETS – Mutua di Assistenza del Credito Cooperativo”, una mutua che offrirà a coloro che vi aderiranno una serie di servizi nell’ambito sanitario, nell’assistenza sociale alla famiglia, nelle attività culturali, formative e ricreative.

Sviluppata nell’ambito di un progetto di mutualità associativa del Credito Cooperativo Toscano, in collaborazione con Comipa – Consorzio Mutue Italiane di Previdenza e Assistenza, società appartenente all’universo del Credito Cooperativo che ha seguito la costituzione di oltre 50 mutue in Italia – Mutua Banca Alta Toscana comprenderà tre aree specifiche:

1) sanitaria, che prevederà un rimborso su servizi, esami e visite mediche

2) sociale, dedicata al sostegno delle famiglie per la nascita e il mantenimento scolastico dei figli

3) culturale/ricreativa, finalizzata ad accompagnare i giovani nelle attività quotidiane come lo studio, o lo sport.

L’offerta alla quale sarà possibile aderire è dedicata sia ai soci e alle loro famiglie, sia a semplici clienti della Banca, e si integrerà con altre iniziative consolidate di Banca Alta Toscana, come le borse di studio o il bonus bebè.

La tessera

Chi aderirà alla mutua riceverà la tessera sanitaria annuale “Carta Mutuasalus”, che permetterà di accedere ai servizi sanitari di base della rete mutualistica Comipa, comprendenti: visite mediche specialistiche; accertamenti diagnostici; analisi ed esami di laboratorio; ricoveri in istituti di cura a tariffe controllate ed agevolate; servizi di pronto intervento medico; sostegno in situazioni di emergenza in Italia e all’estero; servizio prenotazione per le prestazioni nell’ipotesi di utilizzo dei referenti medico sanitari convenzionati; consulenza telefonica medico sanitaria e specialistica gratuita; sostegno ai familiari in situazioni di emergenza sanitaria; soggiorni convenzionati di turismo termale e turismo salute.

Nella giornata di ieri, giovedì 7 febbraio, si è ufficialmente costituita la Mutua, alla presenza del Consiglio di Amministrazione di Banca Alta Toscana. Come presidente è stato eletto Carlo Filippo Spini, mentre come vicepresidente Andrea Boccardi. Completano il Consiglio di Amministrazione Franco Benesperi, Sandra Bongi, e Samuele Marconi. Il Sindaco Unico del Collegio Sindacale è invece Luca Felci.

 “Siamo tra le prime bcc della regione a presentare un progetto mutualistico così strutturato — commenta il presidente di Banca Alta Toscana, Giancarlo Gori. — La Banca ha sempre riservato grande attenzione ai soci e al territorio di riferimento, come dimostrano le tante borse di studio erogate ai ragazzi in questi anni e il successo del bonus bebè. Oggi con Mutua Banca Alta Toscana integriamo tutta una gamma di nuovi servizi, dedicati alla salute, al benessere e all’assistenza, che ci permettono di stare ancor più vicini alle famiglie e alla comunità del territorio”.

 [headline giornalisti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email