QUATTRO CONDANNE PER L’UCCISIONE DI DON MARIO DEL BECARO

Don Mario Del Becaro
Don Mario Del Becaro

PISTOIA-QUARRATA. Il tribunale di Pistoia con una sentenza resa nota nella mattinata di ieri ha condannato, rispettivamente a 20 e 16 anni di carcere, gli albanesi Gazmor Haxillari e Fation Kraja, considerati gli autori materiali dell’omicidio di don Mario Del Becaro, il parroco di Tizzana e Catena.

Sono stati condannati anche altri due albanesi, considerati loro complici: 6 anni sono stati inflitti a Bledar Haxillari, mentre Arber Kraja ha patteggiato 1 anno e otto mesi. Le parti civili, come da loro richiesto, hanno ottenuto un risarcimento simbolico di un euro.

Don Mario Del Becaro, 63 anni, come si ricorderà venne trovato morto il 29 dicembre 2012 nella canonica della parrocchia di San Bartolomeo a Tizzana. Il sacerdote era stato picchiato e legato e l’autopsia stabilì che era morto per le percosse ricevute e soffocato dal nastro adesivo con cui gli era stata tappata la bocca. Prima di fuggire con l’auto del prete, gli aggressori avevano scassinato anche la cassaforte. I quattro imputati, tutti di origine albanese, furono arrestati dopo 4 mesi di indagini effettuate dai carabinieri diretti dal procuratore facente funzione Giuseppe Grieco.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento