QUELLI CHE… PROPRIO NON CE LA FANNO A STARE SENZA BEPPE VIOLA

Beppe Viola con Bearzot
Beppe Viola con Bearzot

PISTOIA. Sono trascorsi quasi 32 anni, da quel 17 ottobre 1982, la tragica data della prematura morte del giornalista, scrittore, umorista, sceneggiatore, compositore e chi ne ha, più ne metta e in tutta Italia, isole comprese, non si è dimenticato quello “zio buono” che parlava di calcio e vita come nessun altro ne aveva mai parlato prima (e nemmeno dopo).

Ecco che anche questa tarda primavera, sabato prossimo 14 giugno 2014, con inizio alle ore 19.30 al Santomato Live, in Via Montalese, 25/A, a Santomato Pistoia, si terrà il raduno primaverile del gruppo Facebook “Quelli che sono nati con i servizi della DS (che sta per Domenica Sportiva – n.d.r.) di Beppe Viola”, creato nel 2009 dal giornalista, d’origine pistoiese, Gianluca Barni. Gruppo che conta più di 1700 iscritti, ma che per fortuna è rimasto di nicchia, l’occasione giusta per conoscersi a uno a uno, ribadire che come il Beppe nessuno mai e fare amicizia dinnanzi a un microfono, due parole sul calcio, di oggi ma soprattutto di ieri, e un bicchiere di vino (che il Barni, però, più della coca cola non va).

Proprio questa capacità di rendere reali persone virtuali fu fatta notare dall’allenatore di football Massimo Morgia, uno degli artefici del ritorno della Pistoiese nel calcio professionistico, esonerato a fine stagione ancora non è dato, con esattezza, sapere (forse solo perché bravo). Morgia sarà presente, probabilmente con qualche familiare e qualcuno del suo staff, di quello staff finito sui mass media nazionali per aver fatto di Pistoia un riuscitissimo esempio di integrazione tra prima squadra e settore giovanile (con i ragazzini che si allenavano con i calciatori, prendendone spunti ed esempi).

Raduno del giugno 2011
Raduno del giugno 2011

E dovrebbero esserci pure Davide Dionigi, gioiellino di un Milan che fu, oggi allenatore, e Marco Falasca, preparatore atletico ex Benevento che festeggia i 25 anni di onorata carriera, e pure giornalisti quali Stefano Chini di Toscana Tv e Stefano Baccelli, addetto stampa della Pistoiese, e calciatrici, tecnici e dirigenti del Real Aglianese reduci da un fantastico tris (promozione in serie B femminile, vittorie in Coppa e Supercoppa Toscana) ma soprattutto persone normali, innamorate di un pallone e delle favole che, spesso, quando non è corrotto dal business, riesce a scrivere.

Tutti a confrontarsi con un programma normalissimo: cena dalle 19.30 al modico prezzo di 15 euro (con menù gustosissimo), dibattito postprandiale (ma senza abbiocco) e infine, dalla mezzanotte, esilarante commento collettivo su Italia – Inghilterra, debutto azzurro ai Mondiali brasiliani. Il tutto, come Viola ha insegnato, rigorosamente in diretta, in streaming su www.radiopistoia.it. Se no, che gusto ci sarebbe… Che fate? Aggiungiamo un posto a tavola?

[ufficio stampa]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento