«QUELLI CHE SONO NATI CON I SERVIZI DELLA DS DI BEPPE VIOLA»

Beppe Viola
Beppe Viola

PISTOIA. Meno cinquanta giorni al debutto azzurro al Mondiale brasiliano di calcio (Italia-Inghilterra, a mezzanotte, ora italiana, di sabato 14 giugno 2014). Una data importante. Un po’ meno prestigiosa, ma pur sempre –50 giorni al III raduno primaverile di “Quelli che sono nati con i servizi della DS di Beppe Viola”, nome chilometrico da titolo di film di Lina Wertmuller per un gruppo fondato dal sottoscritto nel gennaio del 2009 sul social network Facebook e che, da allora, ha raccolto 1600 iscritti virtuali, ma soprattutto ha trasformato alcuni di questi in volti e sagome reali.

A Pistoia, quindi, ogni anno, nel nome dell’indimenticabile Beppe Viola, giornalista scrittore, umorista sceneggiatore e paroliere, genio prematuramente scomparso (il 17 ottobre 1982; 9 giorni dopo avrebbe festeggiato i 43 anni), il gruppo dà vita a un raduno primaverile a cui, dallo scorso anno, è stato affiancato un incontro invernale: in sostanza, a giugno e dicembre adulti e giovani, uomini e donne, provenienti da ogni parte d’Italia, si ritrovano per non dimenticare un uomo che fece dell’ironia e dell’autoironia la propria ragione di vita, divenendo a poco a poco lo “zio buono” di una generazione di calciofili (poco importa che fosse originario della Campania, ma nato a Milano, per quei ragazzi degli anni Settanta era un punto di riferimento a priori, portatore sano di tifo intelligente).

Un gruppo di nicchia che pian piano sta crescendo, aumentando i suoi numeri, trasformando, come fece notare Massimo Morgia, allenatore della Pistoiese nonché ospite d’onore dell’edizione passata, “la virtualità in realtà, svolgendo un’opera di aggregazione e socializzazione”. La riunione di quest’anno si terrà ancora una volta nell’incantevole scenario del Santomato Live, in Via Montalese, 25/A, a Santomato Pistoia: il giorno prescelto, appunto, sabato 14 giugno 2014. A differenza degli anni passati, non più pomeriggio e sera, ma sera e… notte.

S’inizierà, a partire dalle ore 19.30 con una cena al modico prezzo di 15 euro (fissare per tempo, please), continuando con un dibattito sportivo alla presenza di persone (e non personaggi) del mondo dello sport, per finire a mezzanotte con la telecronaca collettiva, stile-Gialappa’s band, di Italia-Inghilterra. A Iddio piacendo, sperando che da lassù Beppe ci guardi con occhio benevolo.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento