querelate fratres! MA ALLE LEGHISTE DELLA MONTAGNA NON PIACE IL “METODO PIRA”

«Crediamo che ci sia poco da ridere come lei stessa asserisce esultando con un “2 querele a 0” noi ci vergognamo di questo atteggiamento e lo troviamo di cattivo gusto come le scarpe con la zeppa alta davanti che indossa e l’eyeliner turchese per far risaltare gli occhi, fuori moda»
Sonia Pira

 

PISTOIA-MONTAGNA. Ancora un “missile leghista” contro il sistema di gestire il partito in quel di Pistoia. A lanciarlo, stavolta, alcune simpatizzanti della Montagna, che scrivono:

Caro direttore,
abbiamo letto l’articolo pubblicato dal suo quotidiano riguardo a Kiss me Pira vs. I Bee Hive della Lega.

Non possiamo che associarci a quel che è stato scritto o detto sull’incarico che generosamente è stato dato in dote barattando l’assessorato e di cui tutti siamo perfettamente e purtroppo a conoscenza; abbiamo anche letto quello che è stato finemente dettato a Lady P. e riportato sulla piattaforma – purtroppo non di lancio – ma FB.

Crediamo che ci sia poco da ridere come lei stessa asserisce esultando con un “2 querele a 0” noi ci vergognamo di questo atteggiamento e lo troviamo di cattivo gusto come le scarpe con la zeppa alta davanti che indossa e l’eyeliner turchese per far risaltare gli occhi, fuori moda.

Sonia Pira. Prima querela

Detto questo purtroppo anche da noi ha fatto più danni della frana a Pavana.

Ma lei e i cittadini lo sapevate che non si è mai degnata di salire dopo le Piastre per capire com’è fatta e da chi è abitata, sostenitori e militanti compresi, la Montagna?

Ora non diciamo a piedi, ma il Copit o qualche fido autista avrebbe anche potuto accompagnarla… Niente… Ignorati e abbandonati. Il rapporto che avevamo creato di stima, confronto e metodologia di lavoro con il Segretario eletto Bartolomeo si è andato a dissolvere non appena Lady P. è stata nominata “nella Casa del Grande Bugiardello” peccato che a uscire siamo stati noi perché trattati come troppo intelligenti, quindi pericolosi.

Perché non spiega davvero a tutti chi le ha fatto prendere la partecipata e con quali titoli? Ha dichiarato che scriverà un libro sulla sua vita… Con quale titolo? “C’era una volta un Re seduto sul sofà che disse alla Sua Dama…” Mah… Siamo veramente esterrefatte.

Sapevate anche che due consiglieri della Montagna hanno fatto prima ad uscire dalla Lega che a entrare? Come mai Lady P? Ce lo racconta? O aspettiamo l’inserto con i fermacapelli rosa su “Cioè”?

Sonia Pira. Seconda querela. Prima della fine arriveremo a un centinaio?

Ci sembra piuttosto strano anche che non sia stato mai fatto visionare a sostenitori e militanti un bilancio della Lega provincia di Pistoia… Ma di questo dedicheremo noi un approfondimento su una nostra rivista “Speciale Procura”.

Concludiamo per adesso raccomandando a tutti i cittadini e alle cittadine di votare per le prossime regionali con la testa la persona che merita e che da sempre è presente e sostiene il territorio nostro, nata, vissuta conosciuta stimata in provincia di Pistoia e con esperienza già acquisita da consigliera regionale.

Simpatie Montane
[redazione@linealibera.info]

P.S. – Le elezioni regionali prima o poi saranno rifatte anche in Sicilia: le ha mai prese in considerazione?


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email