RATTI DIETRO AL PALAVINCI, IN ARRIVO NUOVE TRAPPOLE

Il Palaterme di Montecatini
Il PalaVinci di Montecatini

MONTECATINI. L’amministrazione comunale sta tentando di risolvere quanto prima la spiacevole situazione che si è creata nel tratto compreso tra via L. da Vinci e via Castellacci, con la presenza di numerosi ratti segnalati nel passaggio pedonale lungo il tratto ferroviario e dietro la palestra Palavinci.

In questo senso l’ufficio ambiente del Comune precisa che già dallo scorso novembre, prima ancora quindi della segnalazione dei ratti, “è stato chiesto a Rete Ferroviaria Italiana il taglio della vegetazione presente sulla scarpata del tratto ferroviario, confinante con il passaggio pedonale, per ripulire l’area e evitare disagi.

Negli ultimi giorni di dicembre, a seguito della segnalazione di un cittadino, residente in via Castellacci, sulla presenza di topi nel vicino rio, è stata posizionata una prima “cassetta” contenente veleno.

A partire dalla scorsa settimana, inoltre, è nuovamente intervenuta la Blitz (ditta affidataria del servizio di derattizzazione) posizionando un’ulteriore “cassetta” ed è stato chiesto all’azienda Ecologia & Servizi di provvedere alla pulizia del cassonetto.

Dopo un secondo sollecito, via mail, a Rfi, finalmente stamani l’ufficio ha avuto la conferma che nel corso della prossima settimana verrà effettuato il taglio della vegetazione nella scarpata, che dovrebbe essere risolutivo del problema.

Il tecnico della Blitz, sentito telefonicamente, ha garantito che martedì 2 febbraio, verificherà l’opportunità di aggiungere ulteriori trappole visto che non è possibile intervenire sulla scarpata in quanto il principio attivo contenuto nel veleno provocherebbe inquinamento delle acque del rio.

[baccellini – comune montecatini]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento