REAL AGLIANESE, SI AVVICINA IL GRAN GIORNO

Armando Esposito
Armando Esposito

AGLIANA. Questione di ore e per il Real Aglianese, dopo tante chiacchiere, il calciomercato estivo e una ricerca affannosa di sponsor (che proseguirà, perché la stagione è lunga e dispendiosa), sarà finalmente serie B.

Domenica 5 ottobre, con inizio alle ore 15 sul campo del Torino, nobile decaduta, la prima squadra neroverde debutterà nel campionato cadetto. Il tandem tecnico, formato da Armando Esposito e Alfredo Maniscalco, porterà nella città sabauda 18 calciatrici: non potrà scendere sul terreno da gioco la talentuosa valdinievolina Cristina Mariani, ancora alle prese con noie al ginocchio operato, ed è in forte dubbio l’attaccante, ex Ponte a Greve, Alice Sacchi, cui non è ancora giunto il transfert per scendere in campo.

Cristina Mariani
Cristina Mariani

“Siamo sereni e fiduciosi – fa sapere uno degli allenatori, Esposito – anche se sappiamo bene che dovremo cambiare mentalità. Veniamo da una C dominata, abbiamo una rosa con ragazze che al massimo hanno giocato in C, eccezion fatta che per Pizzirani, che ha giocato anche in A ma ha il problema degli allenamenti (non si può allenare con regolarità ad Agliana – n.d.r.). Non c’è una differenza enorme tra la B e la C, ma in cadetteria se sbagli, paghi subito. Quindi guai a entrare in campo deconcentrati e rilassati. Andiamo a Torino per fare risultato, con la consapevolezza che rispettiamo molto le granata, ma non le temiamo”.

La dirigenza, che nel frattempo si è stretta attorno a Veronica Villafiorita, rimasta vittima di una grave frattura alla tibia nel corso del triangolare vinto dalla compagine Giovanissime a Castelmartini, ha organizzato la trasferta in pullman con Maresca Viaggi. Chi intendesse aggregarsi per sostenere la squadra può prenotarsi contattando il vice presidente Filippo Polvani al numero di cellulare 3928740351. Il costo è 20 euro (pranzo al sacco). Il presidente Claudio Di Ninni, infine, sta continuando ad allacciare contatti con imprenditori e amministratori delle zone pistoiese e pratese.

“Dopo tante promesse, è l’ora di stringere: il calcio donne è passione pura, perché non aiutarlo e supportare sempre e soltanto il calcio business?”.

[comunicato real aglianese]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento