referendum. MONSUMMANO, VOTARE INFORMATI

«Una riforma che, modificando tra l’altro la composizione stessa del nostro Parlamento, anche attraverso una diversa composizione del Senato ed un ridimensionamento funzioni dello stesso, influirà enormemente sul nostro futuro di italiani»

referndum-si-e-noMONSUMMANO. A pochi giorni dal referendum confermativo della Riforma Costituzionale, che si svolgerà domenica 4 dicembre, il Movimento 5 Stelle di Monsummano Terme organizza il dibattito pubblico “Le Ragioni del Sì e Quelle del No”.

Domani, martedì 29 novembre, dalle 21, nella sala Iozzelli, presso la Biblioteca comunale a Monsummano Terme, i cittadini tutti sono invitati ad assistere al dibattito. Saranno graditissimi ospiti, per il comitato “Basta un Sì” il Segretario del circolo Pd Vergine dei Pini Tommaso Del Guasta, mentre per il “comitato del No” interverrà il Presidente del “comitato Toscano per il No” Francesco Baicchi.

Lo scopo del confronto è quello di chiarire, una volta di più, a chi non ha ancora approfondito, quelle che sono le motivazioni delle rispettive parti. I nostri due ospiti, con l’aiuto di un moderatore che garantirà l’imparzialità del dibattito, entreranno nel merito della Riforma che, se confermata, andrà a modificare ben 47 dei 139 articoli della nostra Costituzione.

Una riforma che, modificando tra l’altro la composizione stessa del nostro Parlamento, anche attraverso una diversa composizione del Senato ed un ridimensionamento funzioni dello stesso, influirà enormemente sul nostro futuro di italiani. Risulteranno modifiche vantaggiose per noi cittadini? Oppure, come sostengono i fautori del No, queste modifiche complicheranno ancora di più il nostro ordinamento costituzionale?

Ed ancora, questa Riforma consentirà veramente quel grosso risparmio auspicato da chi propende per il Sì, o quello che si otterrà sarà minimo e facilmente ottenibile con altri interventi attraverso tagli di spesa senza rinunciare ad alcuni diritti come l’elezione diretta dei Senatori?

La serata sarà un’ottima occasione per chiarirsi questi ed altri dubbi. Ricordiamo, infine, a tutti, che si tratta di un referendum confermativo, detto anche costituzionale o sospensivo, e come tale non necessita di quorum, il risultato che scaturirà dalle urne sarà cioè valido a prescindere da quanti elettori si recheranno ai seggi.

Movimento 5 Stelle Monsummano Terme 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento