referendum no. CIVATI A PISTOIA ALLA CAFFETTERIA MARINI

«Le proposte alternative ci sono. Sono molto significative e potranno concretizzarsi dopo il 4 dicembre solo e soltanto se impediamo il passaggio di questa pasticciata e pericolosa riforma»
Il volantino
Il volantino

PISTOIA. Il Tour RI-Costituente di Possibile, il partito fondato dall’On. Pippo Civati, arriverà a Pistoia lunedi 7 novembre, alle 18, alla Caffetteria del Museo Marino Marini, Corso Silvano Fedi 32.

Giuseppe Civati, Segretario Nazionale di Possibile, terrà una conversazione- dibattito sulle motivazioni del No al Referendum costituzionale, coordinato da alcuni giovani del Comitato “Studenti pistoiesi per il No”.

Oltre a esporre le ragioni del No al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre, Civati parlerà delle proposte alternative di riforma da tempo avanzate da Possibile insieme ad altri esponenti politici ed esperti costituzionalisti.

Seguirà al dibattito-intervista un “Aperitivo Ri-Costituente con Pippo” (si può prenotare alla Caffetteria entro il 5 novembre ai seguenti numeri 0573.365988 – 345.3538551).

«È un momento importante – dichiara la portavoce di “Articolo3 Possibile-Pistoia, Simona Selene Scatizzi –, un appuntamento imprescindibile per avere modo di approfondire seriamente e concretamente le motivazioni che portano Possibile a votare no al Referendum di dicembre e a farlo insieme ai rappresentanti che danno voce ai tanti ragazzi italiani, che come noi sono impegnati a difendere la Costituzione.

«Le proposte alternative ci sono. Sono molto significative e potranno concretizzarsi dopo il 4 dicembre solo e soltanto se impediamo il passaggio di questa pasticciata e pericolosa riforma».

Possibile a Pistoia per il comitato “Articolo 3”

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “referendum no. CIVATI A PISTOIA ALLA CAFFETTERIA MARINI

  1. Risulta che Matteo l’abbia già imbrigliato e che il suddetto abbia ceduto in cambio di qualche promessa sull’Italicum. Bene, bravo; tre palle un soldo.
    Il 7 Novembre verrà ancora a propagandare il No, oppure il Ni?

Lascia un commento