REFERENDUM-SANITÀ. RACCOLTA FIRME ANCHE AL SAN JACOPO

Si firma al San Jacopo
Firme al San Jacopo contro la sanità di Rossi

PISTOIA. [m.f.] Ieri chi si è recato all’ospedale San Jacopo di Pistoia, uno dei quattroluoghi simbolo della nuova sanità-spreco & tagli di Rossi, tra le 10 e le 14 ha trovato un gazebo, posizionato in prossimità del parcheggio della discordia, dove è stato possibile firmare i moduli per l’indizione del referendum abrogativo della Legge Regionale 28/2015.

Gazebo e banchetto per le firme sono stati allestiti dall’immarcescibile presidente della Zeno Colò, Emiliano Bracali, presente ovunque si tratti di lottare per la sanità.

Sotto il tendone a raccogliere e autenticare le firme, il consigliere comunale di Pistoia Massimiliano Sforzi.

In neanche quattro ore di permanenza sono state raccolte circa 200 firme, quasi una firma al minuto, a riprova che la gente è proprio contenta e felice della nuova sanità attrattiva del nuovo Ospedale. Tra i tanti firmatari anche alcuni camici bianchi.

Si tornerà a firmare al San Jacopo i prossimi 19 e 23 ottobre, mentre oggi, 17 ottobre, si potrà nuovamente firmare in piazza del mercato a Pescia.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento