regionali. RIPRISTINARE AL SANTO STEFANO LE AREE DI SOSTA GRATUITA E UN SERVIZIO EFFICIENTE DI MEZZI PUBBLICI

Lo ha chiesto in una lettera il consigliere comunale della Lega Elena Chiti

Elena chiti Consigliere comunale – Candidata al Consiglio regionale della Toscana

PRATO. In seguito alle proteste di molti cittadini di Prato e della Provincia di Prato, che mi hanno contattato per protestare riguardo al parcheggio a pagamento presso l’ospedale Santo Stefano e riguardo alla difficoltà di raggiungere il nuovo ospedale con i mezzi pubblici, poiché si trova in una zona periferica rispetto al vecchio ospedale che si trovava in centro ed era più facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici, ho scritto una lettera indirizzata al Sindaco di Prato, Matteo Biffoni e agli Assessori regionali e agli Assessori del Comune di Prato alla Sanità, ai Trasporti Pubblici, alla Mobilità e alle Politiche dei parcheggi, per farmi portavoce delle richieste dei cittadini e dei malati.

Nella lettera ho chiesto che venisse ripristinata l’area precedentemente destinata alla sosta gratuita, collocata nei pressi del nuovo ospedale, negli spazi di un terreno adiacente all’incrocio tra Via Suor Niccolina Infermiera e Via Ugo Foscolo, successivamente inibiti ad area di sosta gratuita per decisione dell’Amministrazione comunale, perché i parcheggi dovrebbero costituire un supporto e non un ulteriore costo che si aggiunge alle spese da sostenere per le cure necessarie.

Ho proposto inoltre di destinare almeno una parte del parcheggio a pagamento ad area di sosta gratuita e di incrementare il numero dei mezzi pubblici destinati a raggiungere l’area ospedaliera e provenienti anche da altre zone periferiche, perché le strutture ospedaliere offrono un servizio fondamentale e necessario per una società civile.

Elena Chiti, Consigliere comunale, Candidata al Consiglio regionale della Toscana

1

2

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email