regolamenti. ANCHE A MONTALE, SON DA RIFARE!

Ieri, dopo aver pubblicato il pezzo sulle criticità del Regolamento dei dipendenti del comune di Agliana, ci è arrivata una segnalazione uozzap di sicuro interesse, questa volta per il Sindaco Betti e - as usual - la Segretaria generale a scavalco dei due Comun
il magico uozapp montalese

MONTALE. Se Sparta piange – ci dice un affezionato lettore montalese, pronto alla consultazione dei regolamenti del suo Comune – Atene non ride, riferendosi alla serie di incongruenze che farciscono la generalità dei regolamenti del Comune di Ferdinando Betti.

Infatti, la consultazione a volo d’uccello del Regolamento di organizzazione ci permette di riconoscerlo quanto meno anacronistico e afflitto da una serie di macroscopiche incongruenze.

Questa volta però, vogliamo lasciare la revisione al segretario generale D’Amico che è il consulente giuridico in materia, del Comune, anzi dei Comuni di Agliana e Montale.

Del resto la dottoressa D’amico ha un compenso di tutto rispetto, pari a circa 86.000 euro annui, oltre ai premi per le stipule di atti e produzione, insomma intorno ai 100.000 eur(i). Lì dentro, ci rientrano – Donatella – anche gli aggiornamenti dei regolamenti?

E Ferdy (alias Ferdinando Betti), cosa dice di questo nuovo pasticciaccio? Sarà mica troppo impegnato con il Sa della Pm?

Il comandante Nanni: scomparsa dalle riunioni ma presente alle “revisioni”

Sembra infatti che in questi giorni, una Banda Bassotti (il Ferdy, DonyRinoPaola) sono impegnatissimi in riunioni, utili per apportare le ultime modifiche al famigerato Regolamento sa di Pm, in adeguamento alle indicazioni dei prestigiosi pareri rilasciati da onerosi avvocati, esperti in diritto amministrativo (ma era proprio necessario spendere quest’altri vaìni?).

Questa necessità, è stata anche indotta dalla richiesta espressa ad Agliana dal capogruppo del Pd Matteo Manetti, alla fine del vergognoso ultimo consiglio comunale che ha respinto la Commissione di indagine sull’affaire Regolamento: ci vogliono i pareri tecnico-legali.

Chissà se l’operazione Regolamento denojantri sarà conclusa e approvata prima di Natale e se Ferdy e Rino, ce la faranno a passare dalle Commissioni per la necessaria benedizione dei commissari?

Questa volta i Sindacati saranno ammaestrati e distratti o vigili e critici?

E la Paola – ideatrice (a quattro mani) del testo – verrà nelle Commissioni a spiegare il testo del Regolamento ai Commissari o, i poveretti, dovranno fare largo uso della perspicacia e fantasia, loro donata dal buon Dio?

Va tutto bene così?

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “regolamenti. ANCHE A MONTALE, SON DA RIFARE!

Lascia un commento