regolamento (denojatri). DUE LETTERE PER RINO

Continua la serie di corrispondenze tra i vari attori che ruotano attorno alla questione del "pasticciaccio di Rino". La Turelli e la coordinatrice Rsu Ornella Pellegrineschi, lo smentiscono su tutto
Rino Fragai

MONTALE— AGLIANA. Ci spiace per i sindaci Betti e Mangoni di dover proseguire alla pubblicazione di documenti che confermano l’esattezza dell’inchiesta: dovranno farsene una ragione e smetterla di farci avere degli intimidatori annunci di querele, tramite terze persone.

Piuttosto, si sono chiesti se sono sicuri di andare a discutere il famigerato Regolamento Sa-servizio associato nelle commissioni congiunte dei due Comuni?

Oggi, i lettori potranno leggere la risposta dell’Isp. Lara Turelli al Commissario dem Fragai, sulla quale, vi risparmiamo i nostri commenti, apparendo il documento, davvero eloquente nei suoi contenuti di merito e di chiarimento (ai lettori) delle mistificazioni espresse nella Commissione 1 congiunta e sulla stampa organica dai proponenti.

Fragai, viene – e questa è la notizia importante – smentito seccamente anche dalla coordinatrice della Rsu di Agliana, Ornella Pellegrineschi, così come da alcuni agenti – che con molto timore rispondono a cenni quando li incontriamo – che, ci confermano di non avere mai avuto la bozza in esame della nuova regolamentazione fragaiana.

Un regolamento, davvero innovativo e magico (per come invisibile).

La responsabile della “Protezione Civile” del Comune (che si firma con anagramma  esclusivo, OP ma è l’unico in Comune) è stata anche recentemente vessata per le questioni di riorganizzazione del servizio LL.PP., ma non crediamo possibile che abbia voluto con questa mail – tanto categorica – togliersi qualche “sassolino”.

la Coordinatrice Rsu Ornella Pellegrineschi

Lo sapremo nelle prossime Commissioni congiunte, dove le carte che verranno lette dai commissari, peseranno come macigni.

La mail, interna della OP, non è protocollata, ma siamo certi della sua autenticità, anche perché la Pellegrineschi quando l’ha scritta, sapeva bene che l’avremo avuta e, prima o poi, pubblicata.

La vicenda del Regolamento de nojantri sta diventando una vicenda incresciosa che impegnerà le opposizioni (quelle che la fanno, davvero, impegnandosi a smascherare le malefatte) a leggersi le carte ed esercitare interrogazioni e chiarimenti, per le verifiche di eventuali illeciti.

Vedremo in seguito, intanto potrete leggervi gli estratti della lettera della Turelli e del successivo scambio di mail della Pellegrineschi.

Lettera di Turelli al Fragai (1)

Lettera di Turelli al Fragai (2)

Lettera di Turelli al Fragai (3)

Lettera di Turelli al Fragai (4)

Mail della Turelli alla Pellegrineschi

La risposta della coordinatrice delle Rsu, Ornella Pellegrineschi

 

Vogliamo sperare che, chi ha maldestramente imbastito l’affaire “Regolamento Sa di Pm”, lo fermi ritirandolo:  tutto.

Diversamente la sequela di notizie e note scritte sarà davvero impegnativa, per i nostri redattori e lettori che inizieranno, comprensibilmente, ad essere affaticati dagli sviluppi di questa esecrabile raccolta di illegalità, incostituzionalità e insindacalità.

Non c’è che dire, come chiusura di consiliatura democrats, questa vicenda, così ben documentata, è una bella propaganda per le amministrazioni rosse.

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento