RENZI A PISTOIA “ACCOLTO” DA CASAPOUND E DISOCCUPATI

Renzi a Pistoia
Renzi a Pistoia

PISTOIA. Questa mattina al suo arrivo a Pistoia per una visita allo stabilimento Hitachi, Matteo Renzi ha trovato ad attenderlo alcuni militanti di CasaPound ed esponenti del ‘Comitato Disoccupati Pistoiesi’.

“Ho accompagnato una delegazione di disoccupati e italiani in difficoltà per incontrare il Presidente del consiglio – spiega Lorenzo Berti, portavoce di CasaPound a Pistoia – ci è stato detto però che Renzi non aveva tempo così abbiamo parlato con i parlamentari pistoiesi Fanucci, Bini e Chiti, ai quali è stato fatto notare che a questa nazione serve un capo del governo che si preoccupi dei problemi della gente e non solamente di fare passerelle autoreferenziali”.

L’arrivo di Renzi in città ha dato anche l’occasione a CasaPound di ribadire la propria posizione sul referendum costituzionale di dicembre: “Come detto dal ministro Boschi ‘chi vota no vota come CasaPound’, non possiamo infatti che opporci nettamente al tentativo di sancire addirittura in Costituzione la sudditanza delle istituzioni nazionali rispetto all’Unione Europea”.

[casapound pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento