REPARTO COVID AL PACINI. IL SINDACO NON RIFERISCE AI CONSIGLIERI

Carlo Vivarelli (Pit): “O lo sapeva e ci ha ignorati o non glielo hanno detto e allora nemmeno lo considerano”

L’ex-Ospedale Pacini di San Marcello adibito torna ad essere Covid

SAN MARCELLO. Il Piot Pacini di San Marcello P.se è stato trasformato nuovamente in reparto Covid.

A un giorno dalla comparsa delle telecamere di Striscia la Notizia, la dirigenza Usl ci ha preso nuovamente, sonoramente per i fondelli: la Usl aveva già deciso di “pienarci” di malati di Covid, questa volta non ci ha nemmeno avvertiti.

Ci sembra incredibile che il Sindaco di San Marcello non lo abbia riferito a noi consiglieri: o lo sapeva e ci ha ignorati o non glielo hanno detto e allora nemmeno lo considerano: una situazione davvero triste, non si capisce che ci stia a fare un Sindaco così: evidentemente una situazione di vassallaggio totale, come traspare dal fatto che sempre il Sindaco sta promettendo ogni settimana la nascita di un servizio locale di somministrazione di tamponi che invece non parte mai, nonostante un bando della Usl fatto con questo scopo.

Voglio ricordare che ho scritto alla Usl una lettera dove chiedevo urgentemente risposta sul fatto se fossero stati fatti i tamponi ai presunti profughi del Reno, mentre i bambini della Montagna Pistoiese devono fare i tamponi a Pistoia e Montecatini, avvertendo la Usl che se la notizia fosse stata vera li avrei denunciati per razzismo, visto che le unità mobili della Usl non vengono in montagna, e non si capisce proprio il perché, facendo di nuovo e clamorosamente evidente che si tratta di un attacco alla salute pubblica: ma ovviamente anche qui il Sindaco tace, sono certo più importanti i presunti profughi che fanno le ferie nel nostro territorio che i nostri ragazzi e i disagi delle loro famiglie, ci mancherebbe altro.

Intanto la Rsa Villa Guidotti è al centro di una vera e propria bufera, e sappiamo di lettere partite durante la prima quarantena da parte di componenti del personale al Sindacato Uil riguardo pressioni appunto sul personale di detta struttura riguardo alle quali ho chiesto, in tandem con Venusia Ducci, chiarimenti con una interpellanza al Sindaco.

Carlo Vivarelli
consigliere comunale
del Partito Indipendentista Toscano del Comune
di San Marcello Piteglio (Pt)

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email