revenant. LEGAMBIENTE AGLIANA: SPACCHERÀ?

 

Simone Bartolini al tavolo dei Sindaci, primo a destra

AGLIANA. Alberto Guercini ha presentato la sua rosa, di tutto rilievo per le competenze racchiuse, tra le quali spicca sicuramente il duo legambientino di Simone Bartolini e Elisabetta Tesi.

Bartolini, allineato e semicoperto dai Sindaci, ultimo della fila

Il primo, definito “Presidente” di circolo è noto per sedere sempre ai tanti “tavoli istituzionali, in modo molto pacato visto il suo sistematico basso profilo.

Il “Comitato per la chiusura dell’Inceneritore di Montale” è dal 2015 che attende di confrontarsi con il circolo aglianese dei, più ambientalisti cugini, ma ancora attende, amareggiati da questa costante inerzia politica.

Sembra che il Circolo, snobbi i confronti con i cugini antinceneritoristi, tacciati da sempre come poco responsabili, solo perché parlano di “chiusura” (dell’impianto): chi scrive ha ben chiaro questo atteggiamento di presuntuosa superiorità istituzionale che, infatti è davvero conformata solo alle esigenze di dialogo “pretese” dai Sindaci inceneritoristi.

Alcuni esempi? Eccoli: avete mai sentito protestare Bartolini, ma anche Daniele Manetti che ci inonda con le immagini delle discariche e di polverometri (ma solo a Vignole), per i ritardi conclamati delle autorità sanitarie nella definizione dell’indagine epidemiologica sull’inceneritore?

O anche per la questione del costante puzzo dell’impianto di smaltimento della Gida che ammorba la piana e Prato, o per la mancata inventariazione dei caminetti delle case di Agliana-Montale che (a detta di Arpat) sono la causa dell’aumento delle polveri fini?

Non li avete sentiti? Nemmeno noi…. ça va sans dire, sarà una questione di metodo, di conclusione o entrambe?

Il Circolo aglianese di Legambiente conta cinque persone: Bartolini, Tesi, Salaris, Colò e il Manetti, tutti con i piedi in due staffe.

Non ci sarà pericolo di una spaccatura al suo interno, ma sicuramente la garanzia di una pacatezza nell’ipotesi di un’affermazione della sinistra alla competizione delle amministrative.

Anche questa volta, le immagini dell’archivio, sono più eloquenti di ogni spiegazione, giudicate voi.

Bartolini è un’altro Conte zio, assieme ad Andrea Acciai?

Guercini, è noto per essere stato un contestatore molto determinato delle politiche inceneritoriste delle amministrazioni piddìne: ma ha ben chiaro che ha accolto nel novero dei suoi candidati consiglieri un altro Conte zio di manzoniana memoria?

Elisabetta Tesi è conosciuta (e chi scrive la stima indubitabilmente) per la sua competenza e capacità critica alle sciagurate progettazioni decennali di sviluppo della deleteria politica dei rifiuti, anche istituzionalizzata dalle parziali proteste dell’Ordine dei Medici, ma è una voce fuori dal coro che ha assistito troppo educatamente, a queste ingiurie istituzionalizzate, contro i cittadini.

Il Rappresentante dei Medici di famiglia Agliana, il Dott. Guido Pastacaldi, risponde a domande del Comitato per la Chiusura dell’inceneritore sugli indici di mortalità

La stessa ha tenuto iniziative sulle questioni collaterali all’ambiente in più occasioni e oggi, viene da chiedersi come si porrà nelle iniziative di protesta “allungate con l’acqua” dal suo Presidente (anche assessore ombra delle giunte Magnanensi-Ciampolini) Simone Bartolini che dice sopireee, troncare; troncareee, sopire! Insomma: rinviare.

 

E dunque, il Guercini, riuscirà a fare la crasi di queste anime vista la sua posizione più oltranzista e garantista (nel senso dell’applicazione più rigorosa del “principio di precauzione”) per la tutela della salute della cittadinanza?

Se Legambiente non si spacca per la sua ridotta numerosità, cosa succederà alla onorata e moralmente incorrotta lista civica di sinistra Agliana in Comune?

Verrà contaminata dalla reticenza e omertà?

[Alessandro Romiti]

alessandroromiti@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email