riapertura del pacini. SICUREZZA, FRANCESCHI SCRIVE AL PREFETTO

Il teatro Pacini a Pescia
Il Teatro Pacini a Pescia

PESCIA. Sulla questione Pacini e sicurezza Oliviero Franceschi scrive:

Alla cortese attenzione
Prefetto di Pistoia
Commissione provinciale di vigilanza su locali di pubblico spettacolo
Vigili del Fuoco distaccamento Pistoia
Sindaco di Pescia

Leggiamo con piacere la notizia della prossima riapertura del teatro Pacini in data 22 ottobre con un importante evento concertistico.

La nostra opinione rimane quella più volte esposta, ovvero che si poteva salvare la stagione, visto che i lavori effettuati hanno preso circa tre mesi, ed erano compatibili con i tempi della programmazione teatrale, come peraltro indicato a suo tempo dall’ingegnere comunale.

Ora però veniamo a chiedere: il teatro è completamente agibile? Siete in possesso di tutte le certificazioni, ivi incluso il fondamentale rilascio da parte dei Vv.Ff. del Cpi?

C’è il parere positivo della commissione Provinciale del pubblico spettacolo? Perché se è bastato cambiare la moquette, sostituire qualche lampadina, lavorare sulla scala antincendio e pitturare la facciata, vuol dire che il teatro non era poi così malconcio.

In caso contrario, visto che la mancata sicurezza è stato il motivo addotto per la chiusura, ovvero se il Certificato Prevenzione Incendi continua a latitare, come fa a riaprire in tutta sicurezza?

Forse ricorrerà anche lei a una surroga, prendendosene la responsabilità? E magari confermando tutti i nostri dubbi intorno a questa penosa vicenda?

Oliviero Franceschi
Consigliere Lega

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento