RICONVERSIONE DEI VIGNETI, OLTRE DICIOTTO MILIONI PER L’AGRICOLTURA

328 mila 840 euro a sostegno del settore apistico e 1 milione e 461 mila euro per i programmi operativi nel settore dell’ortofrutta
Un classico vingeto toscano
Un classico vingeto toscano

FIRENZE. Oltre 18 milioni di euro: questa la somma pagata da Artea, l’agenzia della Regione Toscana per le erogazioni in agricoltura, per la ristrutturazione e la riconversione dei vigneti per la campagna 2013-2014. Le domande presentate erano state 907 per un totale di oltre 29 milioni di euro di contributo, quelle giudicate ammissibili sono state 869 per un totale di oltre 28 milioni di contributo.

Con le risorse a disposizione per la campagna 2013-2014, che sono state interamente esaurite, è stato possibile finanziare 540 domande, per 18 milioni e 27 mila euro, le domande ammissibili rimanenti saranno ritenute prioritarie nell’ambito della prossima campagna. Artea ha inoltre erogato 2 milioni e 77 mila euro come sostegno ai produttori che stipulano assicurazioni sul raccolto di uve da vino a 1646 aziende beneficiarie.

Infine è stata erogata la somma complessiva di 328 mila 840 euro a sostegno del settore apistico (28 domande) e 1 milione e 461 mila euro per i programmi operativi nel settore dell’ortofrutta. Le risorse fanno riferimento al regolamento Ue 1234 del 2007 per Ocm (organizzazione comune di mercato) Vitivinicolo e Ocm Apicoltura e il regolamento Ue 543/2011 per P.O. Ortofrutta.

“La Toscana e Artea – commenta soddisfatto l’assessore all’agricoltura e foreste, Gianni Salvadori – hanno fatto centro anche quest’anno, dimostrando ancora una volta la capacità di spendere bene le risorse comunitarie a vantaggio dell’agricoltura toscana.”

[pugliesi – toscana notizie]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento