rifiuti. LA COMMISSIONE PARLAMENTARE A FIRENZE

Un gruppo di delegati dei comitati toscani

FIRENZE. Una dozzina di delegati di Comitati ambientalisti provenienti dalle diverse zone della Regione Toscana sono stati ascoltati negli uffici della Prefettura di Firenze.

Chi scrive è stato delegato dal Coordinamento della Piana di Prato e Pistoia e dal Comitato per la Chiusura dell’Inceneritore di Montale.

Gli argomenti proposti e raccomandati all’attenzione della Commissione parlamentare – con un nome che è tutto un programma concernendo “attività illecite connesse sul ciclo dei rifiuti e sugli illeciti ambientali ad essi correlati” – sono state variabili passando dagli inceneritori della Versilia e del resto della Toscana, le discariche e, certamente, il famigerato inceneritore di Montale.

La Commissione parlamentare alla Prefettura di Firenze

La relazione a una commissione parlamentare è una sorte di superesame al quale i delegati sono sottoposti, previo ammonimento a dire la verità sostanziale dei fatti, dovendo esprimere in pochi minuti — non più di sette/otto — una sintesi efficace e rappresentativa delle criticità del sito o impianto oggetto del loro presidio.

Vi chiederete, perché la parola presidio essendo una competenza che è affidata agli organi di controllo e che non dovrebbe essere prevista a carico dei cittadini.

I rappresentanti dei comitati, sono cittadini con uno spiccato senso civico e una competenza sviluppata sulla lettura critica dei documenti, spesso insabbiati dalla reticenza delle amministrazioni comunali e le società partecipate che hanno in gestione gli impianti.

La Commissione parlamentare ha esaurito tutte le deposizioni e proposto alcune domande di chiarimento, ma i delegati sono tutti concordi nell’auspicare che la relazione finale sia portata a conclusione prima del termine della legislatura in corso.

Appena le restituzioni stenografiche delle deposizioni saranno disponibili e liberamente consultabili e ci faremmo carico di pubblicarle.

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento