«RINNOVAMENTO NELLA POLITICA? SOLO UNA PIA ILLUSIONE»

Alberto Guercini
Alberto Guercini

AGLIANA. [a.b.] A distanza di qualche giorno dalla nomina della nuova Giunta municipale di Agliana i consiglieri comunali di “Agliana in Comune” Alberto Guercini e Silvia Pieri intervengono sulla scelta del neo Sindaco Giacomo Mangoni. Lo hanno fatto rendendo pubblica la propria opinione sulla pagina facebook della lista, che resta attiva tanto più ora che è stata presa la decisione di trasformare “Agliana in Comune” in una associazione politico-culturale presente sul territorio comunale.

Silvia Pieri
Silvia Pieri

“La giunta presentata dal sindaco Mangoni rivela l’assoluta infondatezza del rinnovamento della politica aglianese, tanto proclamato nella sua campagna elettorale: Rino Fragai – assessore all’ambiente del Comune di Pistoia dal 2002 al 2007 e nella Provincia di Pistoia dal 2009 ad oggi – è stato nominato assessore ad Agliana. Non ci risulta che nessun ambientalista pistoiese abbia ricordo di qualcosa di significativo per l’ambiente che sia il risultato degli incarichi di Rino Fragai. Questa nomina dimostra in maniera lampante una forte dipendenza del Comune di Agliana dalle logiche di potere del Pd pistoiese: il Sindaco non ha potuto tenere per sé la delega al commercio e alle attività produttive (come pure aveva promesso) ed ha dovuto affidare quella all’ambiente a chi ha condiviso e portato all’approvazione del Piano Interprovinciale Rifiuti, che prevede il potenziamento dell’inceneritore di Montale da 150 t/g a 225 t/g e l’aumento dell’incenerimento nell’area metropolitana di Pistoia e Firenze. Come può essere considerato credibile il programma elettorale del Pd aglianese riguardo la chiusura dell’impianto? Noi di “Agliana in Comune” siamo per una politica diversa, fatta di idee serie e concrete, non di promesse elettorali. La nostra proposta sarebbe stata quella di un tecnico come assessore all’ambiente, dotato delle capacità necessarie per proporre un serio piano di dismissione dell’impianto. Noi non abbiamo segreterie di partito da accontentare e potenti senza arte né parte da ricollocare.

Per Agliana in Comune
Alberto Guercini e Silvia Pieri, Consiglieri Comunali

 

IL COLTELLO NELLA PIAGA

 

Gira e fa male...
Gira e fa male…

CE LO PIANTANO, stavolta, il Guercini e la Pieri. E mentre ce lo girano a dovere, danno innegabilmente ragione a noi allorquando parlavamo – per Agliana – di un commissariamento politico di stampo vetero.

I nuovi giovani ingressi sono tutti iperfragili: a cominciare dal Sindaco, più o meno sconosciuto e ricomparso a caso e all’improvviso. Nel caso specifico di Agliana il “commissario Rex”, con il compito di tener tutto sotto controllo, è proprio Fragai: politico professionista e inceneritorista di fede, che nasce e sgorga da una famiglia di potere. Piaccia o no, per certo Pd poco importa.

È evidente che, pur non essendo affatto filopiddini, a Linee Future non siamo stupidi come certuni pretenderebbero che fossimo. Il vero grande problema è la stessa entropia aglianese: cioè quella forza interna al blocco rosso che continuerà ad agire in sottofondo come un trapano, finché non avrà ridotto tutto in polvere.

E come sono stati bravi, tutti quanti, a schiantare anche il Sindaco uscente Ciampolini! Anche se, contro l’Eleanna, ha giocato facilmente una sua eccessiva disinvoltura nel muoversi e nel parlare, facendole mettere in evidenza un complessivo (e, per i burattinai, preoccupante) scarso spessore politico marcato da una allure di poca affidabilità.

lin.fu.

Vedi anche: http://linealibera.info/agliana-fdi-an-fragai-un-incenitorista-allambiente/

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “«RINNOVAMENTO NELLA POLITICA? SOLO UNA PIA ILLUSIONE»

Lascia un commento