RIQUALIFICAZIONE DEL MERCATO, ACCORDO TRA COMUNE, CONFESERCENTI E CONFCOMMERCIO

Mercato settimanale in piazza Duomo a Pistoia
Mercato settimanale in piazza Duomo a Pistoia

PISTOIA. Comune di Pistoia, Fiva Confcommercio e Anva Confesercenti e hanno siglato, venerdì 16 ottobre, un verbale di concertazione per la riqualificazione del mercato del centro storico.

L’accordo prevede la rottamazione di 7 posteggi di cui 5 nel mercato bisettimanale del mercoledì e 2 in quello del sabato. La riduzione dei banchi partirà dal 1° gennaio 2016. Attualmente il numero dei posteggi del mercato di piazza Duomo è di 161 nella giornata di mercoledì e di 158 il sabato, differenza che crea disomogeneità nella programmazione degli interventi sul mercato stesso; per questo motivo l’obiettivo è di arrivare allo stesso numero di banchi in entrambe le giornate nelle quali è previsto l’evento cittadino.

Lo snellimento del mercato bisettimanale risponde anche all’esigenza di una migliore collocazione dei banchi, più coerente con la vocazione turistica della città e in un’armonia positiva con i monumenti, le chiese e, in generale, il patrimonio storico e artistico cittadino.

La rottamazione delle 7 concessioni dei commercianti ambulanti, per un valore di 7.142 euro a posteggio, avverrà attraverso un bando che verrà pubblicato dal Comune di Pistoia. A tale proposito l’Amministrazione ha previsto apposite risorse – 50.000 euro – nel bilancio 2015, approvato dal consiglio comunale il 29 luglio scorso.

“La qualificazione del mercato bisettimanale – spiega il sindaco Samuele Bertinelli – rappresenta un preciso obiettivo del programma di governo, teso a valorizzare e rendere più armonico lo stretto legame che unisce i luoghi pubblici ed in particolare quelli monumentali della città storica con il commercio ambulante. Prosegue così – e si intensificherà ulteriormente nei prossimi mesi – l’attività dell’amministrazione per sostenere e promuovere, insieme alle organizzazioni di categoria, un commercio di qualità e per rendere complessivamente ancora più bella ed attraente la nostra bellissima città”.

“Esprimiamo soddisfazione per l’accordo raggiunto – sottolinea il presidente di Confesercenti Maurizio Innocenti –. Si tratta dell’inizio di un lavoro che parte da lontano con l’auspicio di poter proseguire al fine di garantire un risultato che riporti il mercato di Pistoia all’attrattività storica che ha sempre avuto e che soprattutto concili le esigenze della città con l’importanza del mercato”.

“È più vicina la ristrutturazione del mercato ambulante di piazza Duomo, un’esigenza imprescindibile per le nostre imprese – afferma il presidente provinciale di Fiva Confcommercio Pistoia (il sindacato degli ambulanti di Confcommercio) Marco Lomi –. Siamo soddisfatti che buona parte delle nostre richieste avanzate da tempo siano state accolte. È necessario adesso mettersi al lavoro per predisporre un progetto di un nuovo assetto di piazza Duomo più funzionale alle necessità del mercato e degli operatori che stanno soffrendo una logistica non più adeguata ai tempi”.

Potranno accedere al bando solo i titolari di concessione presenti nel mercato di piazza del Duomo (i posteggi in piazza dello Spirito Santo sono già stati ridotti negli anni passati)). Al fine di garantire lo stesso numero di banchi sia il mercoledì che il sabato, le domande ammesse saranno di coloro che hanno un posteggio che rientra nella numerazione che va da 1 a 99 – ciò consentirà di garantire lo stesso numero di posteggi nel mercato di mercoledì e sabato.

Gli interessati dovranno inoltre essere in regola con il Durc e il pagamento del Cosap degli ultimi 5 anni. La graduatoria dei titolari di posteggio ammessi sarà redatta tenendo conto della data di iscrizione al registro delle imprese della Camera di commercio.

Il piano del commercio prevede che il numero dei posteggi del mercato venga ridotto a 148. Il piano per diminuire i banchi era già iniziato negli anni 2003 e 2005.

La rottamazione, intervento indicato nel programma di governo del sindaco per la riqualificazione del mercato, è stata resa possibile grazie allo stanziamento di specifiche risorse nel bilancio di previsione 2015, approvato dal Consiglio comunale lo scorso luglio.

[puggelli – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento