RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA, A PRATO UN “CASO PILOTA” DEL PROGETTO “SOLE”

Una scuola dell’infanzia sarà risanata per abbattere i consumi e le emissioni

La scuola dell’infanzia Borgosanpaolo

PRATO. Va avanti ed entra nella sua fase operativa il progetto europeo SOLE, nato nel 2020 per sostenere la riqualificazione energetica, innovativa e sostenibile degli edifici pubblici nell’area del Mediterraneo; capofila è Anci Toscana, che coordina enti pubblici e privati di sette paesi dell’area. La buona notizia è che è stato selezionato come azione pilota per l’Italia un progetto del Comune di Prato, che proprio in questi giorni è entrato così ufficialmente nel partenariato di SOLE.

Si tratta della riqualificazione della Scuola dell’Infanzia Borgosanpaolo con lo spazio giochi “Le Girandole”, edificio di proprietà pubblica dei primi anni ’60 con prestazioni termo-acustiche molto basse, che grazie all’intervento vedrà drasticamente ridotto il consumo energetico. I lavori saranno gestiti dall’Ufficio Politiche Energetiche del Comune di Prato, che da tempo progetta e gestisce appalti che hanno lo scopo di ridurre consumi ed emissioni delle strutture comunali, per gravare il meno possibile sul bilancio comunale e promuovere le politiche ambientali.

Il progetto SOLE è finanziato con fondi europei attraverso il Programma ENI CBC Med con oltre 3 milioni e mezzo di euro; oltre ad Anci Toscana ne fanno parte l’Agenzia Regionale Recupero Risorse (società in house della Regione Toscana); National Technical University di Atene, Grecia; Alexandria Chamber of Commerce, Egitto; Confederation of Egyptian European Business Associations, Egitto; Comune di Prato, Italia; Royal Scientific Society/National Energy Research Center, Giordania; Municipality of Jounieh, Libano; Andalusian Energy Agency, Spagna; National Federation Tunisian Cities, Tunisia; Municipality of Mnihla, Tunisia.

L’interno della scuola Borgosanpaolo

Il progetto parte dalla consapevolezza che il settore dell’edilizia nelle città del Mediterraneo è il maggior consumatore di energia: la maggior parte degli edifici sono inefficienti dal punto di vista energetico, anche per la mancanza di interventi di ristrutturazione nel tempo.

Attraverso la condivisione dei saperi intorno alla riqualificazione energetica, vengono] definiti piani locali adattati a ciascuna delle aree, con un’azione pilota per ogni paese, per un totale di 7 immobili tra cui scuole, edifici amministrativi e sportivi.

Nelle strutture pilota vengono testate misure per migliorare le prestazioni energetiche, riducendo il fabbisogno annuale e migliorando le prestazioni attraverso un approccio multidisciplinare e multifunzionale.

Inoltre, SOLE interviene su due diversi livelli: per incoraggiare il cambiamento dei comportamenti individuali (personale della pubblica amministrazione ed utenti) e per impattare positivamente sulle politiche locali per integrare i risultati dei progetti pilota nei quadri strategici pertinenti.

[anci toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email