roba da chiodi. SFASCIATI O SBANDATI? NO, SEMPLICEMENTE ITALIANI!

Segretario Comunale: Rufina, Abetone, Cutigliano
Segretario Comunale: Rufina, Abetone, Cutigliano

MONTAGNA PISTOIESE. Stasera, a volo radente o a tuffo – scegliete voi – vi raccontiamo la Storia d’Italia a dispense.

Ed è la storia d’Italia iniziata con le mani pulite e finita con quelle sudice ancor più di prima: ovviamente passando per quella prima riforma tragica (o lo chiamiamo semplicemente casino istituzionale, che è meglio?) che va sotto il nome di Bassanini.

In parole povere: quando ci si accorse che, con quel che stava accadendo, metà dei politici italiani sarebbero potuti finire in galera, si inventò – viva i filosofi! – l’escamotage giusto per intorbidare le acque. Si crearono i dirigenti, si levarono di mezzo i segretari comunali e si fecero albi di graditi o non graditi al sistema “sceglibili” dalle varie amministrazioni.

Di fatto oggi i segretari comunali fanno solo una cosa: non hanno responsabilità se non sulla carta, perché sono diventati dei più o meno semplici consulenti. Però “tirano” lo stesso lo stipendio e vivono beatamente in una bolla di pace, in una zona demilitarizzata. E che ce li teniamo a fare, allora?

Un esempio di quello di cui stiamo parlando? È il caso di un dottore, in carriera di segretario di Cutigliano, che domani sera sarà oggetto di discussione in Consiglio comunale all’Abetone per una brillante trovata (legittima, per carità, ma) assolutamente assurda.

Fra oggi e domani la Montagna derubata degli antifascisti che hanno portato la Comunità Montana allo sbando e alla soppressione, perderà un altro motore (sembra una storia sovietica da Aeroflot…) perché il Dr. Giuseppe Zaccara passerà da segretario comunale cutiglianese a “donna alla pari” colf-badante suddivisa fra – notate! – il Comune di Rufina, quello di Cutigliano e quello di Abetone.

Consiglio AbetoneA Rufina – parecchio più in là di Firenze – giorni 2; a Cutigliano, giorni 1; a Abetone giorni 2.

Minchia! Chiediamo perché a Cutigliano giorni 1 e ad Abetone giorni 2, dato che Abetone è un ente tre volte più piccolo. Risposta: Abetone ha più problemi. Ma… parliamo italiano o turco? Avete capito? A Abetone quanto a Rufina e meno che a Cutigliano!

Non solo. Il dottor Zaccara finora ha tappato buchi, come Zi’ Dima Licasi nella Giara di Pirandello, anche a Sambuca e a San Marcello, perché… in quei Comuni nessuno ci vuole andare. E l’Unione dei Comuni della Montagna Pistoiese? Fa come dice Bart, il figlio di Homer Simpson? Si ciuccia il calzino?

Se vi sembra logico e ammissibile che un dipendente pubblico possa essere smembrato in tre – e si noti: ci dicono che lo ha chiesto lo Zaccara – e tutti zitti, allora, signori antifascisti della Montagna e d’Italia, voi che avete combattuto per questa democrazia sfasciata di sbandati istituzionali post-bassaniniani, fate un po’ di autocritica (come dicevate un tempo tutti pieni di orgoglio) e poi recatevi nel “campo del vasaio”.

Lì vi aspetta un signore molto famoso, che vendette nonsocchì per trenta denari. Lui saprà bene indicarvi cosa dovete fare.

Si sottolinea: dovete (e non potete).

[Edoardo Bianchini]

P.S. – Il Consiglio Comunale di Cutigliano ne discute stasera, 28 aprile (Consiglio Cutigliano); quello dell’Abetone domani sera (Consiglio Abetone).


 

«e Talìa che l’error flagella e ride»
«e Talìa che l’error flagella e ride»

CONSIGLI (PERSONALIZZATI) PER GLI ACQUISTI

La satira è ciò che i benpensanti difendono in Charlie Hebdo. Perciò i compagnidemocrenziani” leggano e meditino attentamente sulla Convention des droits de l’homme.

[Intervento di critica e commento ex artt. 21 Costituzione e 10 della Convention cit.]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “roba da chiodi. SFASCIATI O SBANDATI? NO, SEMPLICEMENTE ITALIANI!

Lascia un commento