romea strata. UN OSTELLO A CUTIGLIANO

Sorgerà nel centro storico nello stabile dove si trova la biblioteca comunale

CUTIGLIANO. I pellegrini che percorreranno la Romea Strata potranno riposarsi nel centro storico di Cutigliano dove sorgerà un ostello adibito a punto informativo.

I locali di circa 100 mq sono quelli della biblioteca di via Dante Alighieri di proprietà comunale.

Saranno concessi ad uso vincolato per 10 anni all’Unione dei Comuni, cui spetta il coordinamento delle attività di progettazione e gestione delle iniziative riguardanti il tratto del percorso che attraversa la Montagna Pistoiese.

L’ostello-punto informativo di Cutigliano si affiancherà all’altra struttura in via di realizzazione a San Marcello, concessa anche questa in uso al Unione dei Comuni, ne davamo notizia in: romea strata. SAN MARCELLO AVRÀ UN PUNTO INFORMATIVO.

L’offerta che i pellegrini troveranno attraversando l’Appennino sarà così ampliata e completata.

Romea Strata. Passo della Croce Arcana

LA ROMEA STRATA

La Toscana era uno snodo essenziale sulle tre grandi direttrici di pellegrinaggio dell’antichità, non solo per Gerusalemme e Roma, ma anche per Compostela perché i pellegrini del nord e dell’est europeo talvolta preferivano scendere a latitudini più basse e, dopo aver reso omaggio a Pistoia alla Reliquia di San Jacopo (Santiago), proseguivano il cammino fino al mare per imbarcarsi per la Spagna o attraverso la Francia meridionale, raggiungevano gli altri pellegrini europei ai passi pirenaici per raggiungere Compostela.

Il tratto della via devozionale, ideata e promossa dall’Ufficio Pellegrinaggi della Diocesi di Vicenza, ora Fondazione Homo Viator San Teobaldo, della Montagna Pistoiese segue, in gran parte il percorso longobardo ipotizzato dallo storico pistoiese Natale Rauty.

Attraversa l’Appennino alla Croce Arcana, scende a Cutigliano e prosegue in direzione di Lizzano, San Marcello e Gavinana, su tratti in comune con l’altro cammino devozionale dedicato a San Bartolomeo e gli storici sentieri dell’Associazione Valle Lune.

Superato il Passo dell’Oppio, scende a Maresca, Campo Tizzoro, Pontepetri e attraversa il Reno a Le Panche.

Risale quindi al Passo della Castellina dove si trovano i ruderi del castello di Batoni, scende a Le Grazie, alla pieve di Saturnana, Lizzanello, Igno, Piazza per poi seguire il corso dell’Ombrone fino a San Giorgio e raggiungere Pistoia, la Piccola Santiago.

Marco Ferrari
[
marcoferrari@linealibera.info]

Rimani aggiornato con le notizie della Montagna Pistoiese:

#Telegram

#Twitter

#Facebook

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email