ROSSI (M5S): «COMUNE “FRIENDLY ADMINISTRATION”? NON PARE PROPRIO»

Il pistoiese fra Isee e rigidità degli uffici: «Basterebbe, con un po’ di buon senso…»

Nuovo Isee e Comune di PistoiaPISTOIA. Luca Rossi, M5S, sul nuovo Isee scrive:

Nel Consiglio Comunale del 26 gennaio abbiamo presentato una comunicazione riguardante l’applicazione del nuovo Isee alle tariffe di refezione scolastica.

Il Comune di Pistoia impone, nelle disposizioni transitorie, che entro 60 giorni dalla sua entrata in vigore (il primo gennaio) gli interessati devono essere in possesso della nuova attestazione e comunicare il nuovo valore al Servizio Educazione e Cultura, pena l’attribuzione della tariffa massima.

Il problema è che, a tutt’oggi, i Caf non hanno ancora perfezionato la convenzione con l’Inps e le banche sono in difficoltà per il calcolo della giacenza media annua, che è un nuovo parametro per il corretto calcolo dell’Isee. Addirittura la Regione Toscana ha posticipato al 21 marzo la presentazione del nuovo Isee per l’esenzione dai ticket sanitari: e il nostro Comune cosa intende fare?

Basterebbe, con un po’ di buon senso, prorogare il vecchio Isee almeno fino alla stessa data che la Regione Toscana ha indicato per l’esenzione dai ticket, in modo da dare tempo alle famiglie di districarsi nella consueta giungla della burocrazia, che diventa un macigno sempre più pesante.

Non avendo ricevuto risposta in merito in sede consiliare, attendiamo “speranzosi” novità nelle prossime settimane.

Luca Rossi
MoVimento 5 Stelle Pistoia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “ROSSI (M5S): «COMUNE “FRIENDLY ADMINISTRATION”? NON PARE PROPRIO»

Lascia un commento