ROTARY CLUB PRATO DONA ALL’OSPEDALE SANTO STEFANO 4 VENTILATORI POLMONARI E 4 MASCHERE ORONASALI

Matarrese: “Grazie di cuore. Sono strumenti importanti nella cura dei pazienti affetti da Covid-19”

Un importante donazione da parte del Rotary Club Prato

PRATO. Grazie alla generosità di Rotary Club Prato, il Pronto Soccorso del Santo Stefano avrà a disposizione quattro ventilatori polmonari e quattro maschere oronasali, strumenti indispensabili per aiutare i pazienti con insufficienza respiratoria, uno dei sintomi più gravi per chi è affetto da Covid–19.

Gli strumenti sono stati consegnati ieri mattina dal presidente del Rotary club Prato, Giovanni Olmi, accompagnato dai consiglieri del club Giovanni Ballerini, medico, e Simone Monaco e dalla neo socia Rossella Rovereto, medico ospedaliero.

A ricevere la donazione erano presenti il direttore sanitario dell’ospedale Daniela Matarrese; il direttore dipartimento specialistiche mediche Giancarlo Landini; il direttore neurologia Pasquale Palumbo; il direttore del Pronto Soccorso Alessio Baldini; il coordinatore area Covid, Massimo Di Natale; il direttore malattie infettive Donatella Aquilini, il medico del setting Covid Pamela Lotti, ed altri professionisti sanitari dell’Ospedale che hanno espresso particolare apprezzamento.

“L’idea della donazione – ha spiegato Giovanni Olmi — è nata una settimana fa, di fronte all’aggravarsi della situazione sanitaria in Toscana che da zona gialla sarebbe passata di lì a poco a rossa. Abbiamo chiesto ad amici medici e ad una nostra socia, medico che lavora in ospedale come avremmo potuto aiutarli. Ci hanno riferito che c’era necessità di ulteriori ventilatori per far fronte all’emergenza. Assicuro che non è stato facile acquistare e farci consegnare in appena una settimana questi macchinari, adesso molto richiesti per ovvi motivi in tutti gli ospedali. Abbiamo pertanto attivato i nostri contatti per donarli tempestivamente all’ospedale Santo Stefano di Prato”.

Si tratta di un aiuto concreto per l’Ospedale, il valore della strumentazione è di oltre 10 mila euro. I ventilatori sono di ultima generazione e saranno subito a disposizione ed operativi nel Pronto Soccorso al quale accedono pazienti con situazioni di insufficienza respiratoria che necessitano di questi preziosi ausili. 

“Sono strumenti importanti per affrontare il Covid–19 — sottolinea Daniela Matarrese — e resteranno a disposizione per le cure dei pazienti con problematiche di insufficienza polmonare anche dopo questa fase emergenziale.

Ringrazio sentitamente Rotary club Prato ed il suo Presidente che hanno dimostrato sensibilità e vicinanza al nostro ospedale. A nome di tutti i sanitari dell’Ospedale un grazie di cuore ed un particolare apprezzamento per questo gesto di grande valore, espressione di forte attenzione per il bene dei cittadini”.

[vannucchi – asl toscana centro]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email