SABATO UNA CERIMONIA PER RICORDARE I QUATTRO RAGAZZI DELLA FORTEZZA

Tre dei ragazzi della fortezza di Santa Barbara

PISTOIA. Era il 31 marzo 1944 quando Aldo Calugi, Alvaro Boccardi, Valoris Poli e Lando Vinicio Giusfredi vennero prelevati dal carcere provvisorio delle Ville Sbertoli per essere condotti alla fortezza Santa Barbara ed essere fucilati. Tutti insieme non raggiungevano ottant’anni. Il tribunale speciale fascista li aveva dichiarati renitenti alla leva perché non vollero arruolarsi nella Repubblica di Salò.

Nel settantaquattresimo anno della loro uccisione, i quattro giovani, decorati nel 2007 con la medaglia d’oro al valor militare dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, saranno ricordati il 31 marzo alle 11 alla Fortezza Santa Barbara con una cerimonia organizzata dal Cudir di Pistoia (Comitato unitario per la difesa delle istituzioni repubblicane).

Alla cerimonia parteciperanno l’assessore Alessandro Sabellail vice prefetto vicario Giuseppina Cassone, il presidente della Provincia Rinaldo Vannii Comuni della provincia e le associazioni combattentistiche e d’arma di Pistoia.

Nell’occasione verrà deposta una corona di alloro alla lapide che si trova dentro la Fortezza medicea in ricordo del sacrificio dei quattro giovani.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento