sala banti. DEBORA VILLA PORTA IN SCENA “GLI UOMINI VENGONO DA MARTE, LE DONNE DA VENERE”

L’appuntamento è per mercoledì 6 marzo ore 21,15, per andare alla scoperta dell’altro sesso con la leggerezza e l’ironia della Villa. Nel pomeriggio alle ore 18 alla biblioteca “B. Della Fonte” ci sarà l’opportunità d’incontrare l'artista nell'ambito dell'incontro “L'anteprima con l'artista”
Debora Villa

MONTEMURLO. Al teatro della Sala Banti (piazza della Libertà – Montemurlo) mercoledì 6 marzo ore 21.15 arriva l’ironia e la comicità travolgente dell’attrice Debora Villa, protagonista dello spettacolo “Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere”.

La stagione di prosa, promossa dal Comune di Montemurlo con Fondazione Toscana Spettacolo onlus, prosegue così con il testo tratto dal libro, best seller mondiale, di John Gray, che ha venduto cinquanta milioni di copie ed è stato tradotto in quaranta lingue.

L’assunto da cui parte lo spettacolo è tanto semplice quanto efficace: gli uomini e le donne vengono da due pianeti diversi. “Tanto tempo fa, i Marziani e le Venusiane si incontrarono, si innamorarono e vissero felici insieme perché si rispettavano e accettavano le loro differenze. Poi arrivarono sulla terra e furono colti da amnesia: si dimenticarono di provenire da pianeti diversi”. 

A portare in scena l’adattamento teatrale, una esilarante terapia di gruppo collettiva, del libro più celebre dello psicologo statunitense sarà per la prima volta in assoluto una donna: l’attrice Debora Villa. Cercando di restare imparziale, Debora condurrà il pubblico per mano alla scoperta dell’altro sesso senza pregiudizi.

Per la prima volta quindi, sarà una rappresentante di Venere a ricordarci, con la sua comicità travolgente e irriverente, raffinata e spiazzante, quali sono le clamorose differenze che caratterizzano i Marziani e le Venusiane. Uomini e donne impareranno a conoscersi di nuovo: “perché – come sostiene Gray – quando si imparano a riconoscere e apprezzare le differenze tra i due sessi, tutto diventa più facile, le incomprensioni svaniscono e i rapporti si rafforzano”.

Nel pomeriggio alle ore 18 nella saletta “Peppino Impastato” della biblioteca “Bartolomeo Della Fonte” (piazza Don Milani, 1) si svolgerà “L’anteprima con l’artista”, una chiacchierata con Debora Villa aperta al pubblico, che avrà modo di conoscere l’attrice da vicino e porle domande e curiosità. Ingresso libero.

BIGLIETTERIA – Il biglietto per lo spettacolo della sera a prezzo intero costa 12 euro, 10 euro il ridotto. Sono previste riduzioni su biglietti e abbonamenti per gli under 30, over 65, soci Coop, iscritti al sistema bibliotecario, possessori Carta dello spettatore FTS e per i possessori della carta Studente della Toscana per gli studenti universitari.

Per maggiori informazioni o per la prenotazione dei biglietti si può scrivere a salabantiprosa@gmail.com o telefonare al numero tel. 392 4759365.

[masi—  comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email