sala banti. MARIA AMELIA MONTI PORTA IN SCENA “LA PARRUCCA” DELLA GINZBURG

Appuntamento sabato 25 gennaio ore 21,15 al teatro della Sala Banti a Montemurlo. Due atti unici, dove si fondono comico e drammatico
La Parrucca 1

MONTEMURLO. Dopo il grande successo di Maria Cassi, la stagione teatrale 2019-2020 in Sala Banti (piazza della Libertà, 2 – Montemurlo), promossa dal Comune con Fondazione Toscana Spettacolo, prosegue sabato 25 gennaio ore 21 con una grande interprete del teatro e della televisione italiana, Maria Amelia Monti, nota al pubblico anche la sua partecipazione in numerose fiction.

A Montemurlo Maria Amelia Monti porta in scena “La parrucca” e “Paese di mare”, due atti unici di Natalia Ginzburgche sembrano l’uno la prosecuzione dell’altro.

Comico, drammatico, vero, scritto con l’ironia e la leggerezza che rendono la Ginzburg unica nel panorama della narrativa e della drammaturgia italiana, questo progetto conferma Maria Amelia Monti come straordinaria interprete ginzburghiana, l’attrice più adatta oggi a far rivivere quel personaggio femminile che tanto aveva di Natalia stessa.

Lui, Massimo, è un uomo perennemente insoddisfatto, passa da un lavoro all’altro ma vorrebbe fare l’artista. Lei, Betta, è una donna ingenua, irrisolta, che si deprime e si annoia facilmente, e tuttavia è genuina come solo i personaggi della Ginzburg sanno essere.

A Betta la nuova casa non piace, come non le piace quel piccolo paese di mare. Ma Massimo, che ha la speranza di trovare un lavoro nell’industria di famiglia di un suo vecchio amico, la convince a restare. Ritroviamo Betta e Massimo in un piccolo albergo isolato, dove si sono rifugiati per un guasto all’automobile.

Monti- e Turchetta-ph A Marina Alessi

Betta è a letto disperata e dolorante perché durante un litigio Massimo l’ha picchiata. Massimo, che ora è pittore ma dipinge quadri che la moglie detesta, si è chiuso in bagno a leggere. Dopo aver urlato al marito la sua rabbia e la sua frustrazione per un matrimonio che non funziona più, Betta telefona alla madre e le rivela di essere incinta.

« La stagione teatrale in Sala Banti conferma il suo valore con proposte artistiche di grande spessore e rilevanza nel panorama nazionale.— sottolinea l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero — Dopo Maria Cassi sul palcoscenico di Montemurlo arriva un’altra grande interprete, Maria Amelia Monti, che, sono certo, conquisterà il pubblico ».

BIGLIETTERIA– Per acquistare i biglietti degli spettacoli di prosa in cartellone si può scrivere all’indirizzo salabantiprosa@gmail.com.

È possibile acquistare o ritirare i biglietti prenotati la sera stessa dello spettacolo presso la biglietteria della Sala Banti in Piazza della Libertà 2, che sarà aperta i giorni delle rappresentazioni dalle ore 20 oppure chiamando il numero tel. 333 9088725 dal lunedì al venerdì ore 10-13. Riduzioni sono previste per under 30, over 65, soci Coop, iscritti al sistema bibliotecario, possessori Carta dello spettatore FTS.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email