salvini a montemurlo. IL SINDACO CI SARÀ

Mauro Lorenzini: "Il Comune ha rinunciato all'alloggio confiscato alla criminalità per metterlo a disposizione dei carabinieri della tenenza di Montemurlo".

 

Matteo Salvini al Lago Verde

MONTEMURLO. « Mi dispiace apprendere dai giornali e non attraverso una comunicazione ufficiale, che il ministro dell’interno, Matteo Salvini, venerdì 21 dicembre sarà a Montemurlo per la consegna ufficiale allo Stato di un alloggio confiscato alla camorra. Il ministro viene ad inaugurare e mettere il sigillo su una storia iniziata con i governi precedenti. Sono comunque contento che Salvini venga a conoscere una realtà laboriosa e dinamica come la nostra che ha fatto della legalità e del rispetto delle regole la propria bandiera».

Queste le parole del sindaco, Mauro Lorenzini, che ci tiene a ricostruire i particolari della vicenda della confisca della villetta di via La Querce, una storia che è andata avanti per diversi anni e che si è conclusa solo lo scorso aprile, quando l’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati ha invitato il Comune di Montemurlo ad esprimere il proprio interesse ad acquisire l’immobile, sgomberato e confiscato in via definitiva.

Decisione che si è concretizzata con la delibera di giunta del 24 maggio scorso. Successivamente la Prefettura, tramite l’agenzia del Demanio per la Toscana, ha manifestato l’interesse ad acquisire l’immobile per trasformarlo in alloggi da destinare i militari dell’Arma.

Montemurlo, la tenenza dei Carabinieri

« A seguito di questa richiesta — continua il sindaco – dopo soli quattro giorni, il 29 maggio, il Comune ha deciso di fare un passo indietro e con un atto formale ha rinunciato ad acquisire il bene, affinché l’appartamento potesse essere destinato alle necessità abitative dei Carabinieri della tenenza di Montemurlo.

In virtù degli ottimi rapporti che il Comune ha con i carabinieri, infatti, abbiamo ritenuto doveroso mettere a disposizione la villetta di via La Querce. Un riconoscimento che l’amministrazione comunale ha voluto dare, rinunciando ad un bene, al lavoro svolto sul territorio dai carabinieri, che con il loro costante impegno in questi anni hanno fatto fare un salto di qualità alla sicurezza del nostro territorio ».

Il sindaco Lorenzini, infine, informa che gli uffici comunali, per quanto di loro competenza, si sono già attivati e stanno lavorando per rendere più agevole la visita del ministro sul territorio.

« Venerdì mattina sarò presente in via La Querce e con piacere farò presente al ministro Salvini l’impegno di questa amministrazione a favore della legalità e dell’accoglienza nel rispetto delle regole ».

 [masi — comune di montemurlo]

Leggi anche: https://www.linealibera.info/montemurlo-ai-carabinieri-la-villetta-confiscata-alla-criminalita/

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento