sambuca. BACINO DI PAVANA, IL SINDACO MICHELETTI: UN DANNO AMBIENTALE EVITABILE

La diga di Pavana

SAMBUCA PISTOIESE. Scrive il sindaco del comune di Sambuca Pistoiese Micheletti:

“Lo svaso del bacino di Pavana ha causato una compromissione significativa dell’ecosistema del torrente Limentra e di un tratto del fiume Reno.

Le cause sono oggetto di accertamento della competente autorità giudiziaria.

La Regione Emilia Romagna con determinazione dirigenziale n.2004 del 06.07.2020 aveva approvato il piano operativo di svaso del bacino di Pavana, presentato da Enel Green Power Italia S.r.l. resosi necessario a seguito del provvedimento urgente e contingibile emanato dall’Ufficio Tecnico Dighe di Firenze.

Evidentemente qualcosa è andato storto causando un inquinamento ambientale delle acque del Limentra e del Reno con un deterioramento significativo dell’ecosistema fluviale e della biodiversità.

Il soggetto gestore della diga di Pavana, salve ed impregiudicate eventuali responsabilità di altra natura, dovrà provvedere alle opere di bonifica, ivi ricompreso il ripopolamento della fauna ittica dei fiumi e in previsione delle piogge autunnali, dovrà evitare ulteriori compromissioni delle acque.

Sono molto dispiaciuto di questo danno ambientale che in quanto prevedibile nelle circostanze di tempo date con una migliore conoscenza del territorio poteva essere evitato magari coinvolgendo i soggetti istituzionali più prossimi alla diga che potevano dare un prezioso contributo conoscitivo costituito da precedenti acquisizioni.

Queste lacune conoscitive portano ad una lettura del territorio non appropriata con l antipatica conseguenza che gli errori li fanno gli altri ma i danni li subiamo noi”.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email