sambuca. FRANCESCO CIPRIANI, CANDIDATO SINDACO DEL CENTRODESTRA

Ieri sera la presentazione al Circolo Mcl di Pavana
Francesco Cipriani

SAMBUCA. Con l’incontro svoltosi ieri sera presso il Circolo Mcl di Pavana, alla presenza tra gli altri del senatore Patrizio La Pietra e del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi è iniziata ufficialmente la campagna elettorale di Francesco Cipriani, candidato a sindaco per la Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia.

Un compito sicuramente non facile – quello che dovrà affrontare l’avvocato pistoiese nel comune montano, visto lo spessore e il radicamento sul territorio del sindaco uscente Fabio Micheletti che per il centrosinistra correrà per il secondo mandato consecutivo.

“Abbiamo accolto e condiviso il progetto presentato da Francesco per Sambuca Pistoiese. Un progetto, inclusivo per tutti coloro che vogliono bene alla montagna, un progetto che nasce dalla volontà di riqualificare e valorizzare questo territorio e le sue risorse.

Crediamo che il suo senso di responsabilità, le sue competenze in campo amministrativo e giuridico, l’attaccamento alla montagna e, soprattutto, la sua capacità di ascoltare le persone, facciano di Francesco la persona giusta per poter risolvere, un domani, i molteplici problemi della Comunità di Sambuca” è quanto dichiarato nei giorni scorsi dai coordinatori provinciali Sonia Pira (Lega), Patrizio La Pietra (Fdi) e Massimo Boni (FI).

Francesco Cipriani, classe 1989, dopo gli studi classici si è laureato in Giurisprudenza a Firenze dopodiché ha conseguito alla LUISS di Roma un master in diritto di impresa, svolgendo contestualmente la pratica forense presso l’Avvocatura della Regione Toscana, dove ha mosso i primi passi nell’amministrazione pubblica confrontandosi con le varie questioni che, spesso, ingessano le istanze e le attività dei privati.

Cipriani firma la propria candidatura

Nella libera professione si occupa prevalentemente di diritto amministrativo, con particolare riferimento all’edilizia e all’urbanistica.

Da sempre in politica tra le fila del centro destra sin dai tempi del liceo, nel PDL prima, adesso in Fratelli d’Italia ricopre il ruolo di portavoce comunale di Pistoia. Oltre alla storia politica nel suo curriculum troviamo legami profondi con l’associazionismo, sia sociale che culturale.

“Ho deciso di scendere in campo al servizio di Sambuca. Mi metterò in gioco, per dare un futuro concreto a Sambuca e a tutte le frazioni del comune dell’Appennino ai confini con l’Emilia.

Devo ringraziare per primi tutti coloro che hanno risposto in me fiducia: se adesso sono qui è grazie a loro. I partiti di centro destra della provincia hanno scelto me per essere rappresentati a Sambuca e insieme a loro trovo il sostegno di tutte le forze civiche locali. Anche Sambuca ha bisogno di cambiare.

Il candidato sindaco con il senatore La Pietra (Fdi)

Ha bisogno di scrivere un futuro diverso che rispetti, al tempo stesso, le proprie tradizioni e la inserisca a pieno titolo nella rete dei comuni della Provincia: un collegamento diretto con Pistoia e coi comuni montani di Abetone- Cutigliano, San Marcello- Piteglio, Marliana, senza però dimenticare la Terra emiliana, fonte di opportunità e ricchezza.

Nel nostro programma troverete cose semplici ma funzionali al vivere quotidiano. Vogliamo che si possa usufruire di servizi e svolgere le attività della vita di tutti giorni senza imbattersi in troppe difficoltà e burocrazie.  Il vento del cambiamento che si è propagato in Toscana e nella nostra Provincia in questi anni ci fa davvero credere che questa sfida possa essere vinta.

L’alternativa c’è e siamo noi.  Sta a voi scegliere con coscienza e responsabilità”.

 “Mi metto in gioco per dare alla Comunità di Sambuca un futuro reale e concreto, per tentare di risolvere i problemi che il cittadino deve affrontare quotidianamente. L’amore per la montagna e la fiducia che mi è stata rivolta nel poter ricoprire questo incarico mi hanno spinto a scendere in campo. Intendo coinvolgere tutte le forze civiche e non solo che vorranno condividere il programma: sarà fondato sulla valorizzazione dell’esistente e sulla realizzazione dell’essenziale, che in molte frazioni manca!” –

[Andrea Balli]

andreaballi@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email