sambuca. “L’ALTRA SAMBUCA” SI TRASFORMA IN ASSOCIAZIONE

Roberto Fossi spiega i motivi per cui la lista, dopo cinque anni di opposizione, non concorrerà alle prossime elezioni amministrative
Il logo della lista

SAMBUCA. Alle prossime elezioni amministrative l’attuale gruppo di opposizione “L’altra Sambuca” non avrà propri candidati. Sarà invece costituita una associazione politica “sul modello di quello che hanno fatto altre esperienze anche territorialmente vicine (Quarrata, Agliana, Sesto Fiorentino, ecc). “Quello che nascerà – ha spiegato Roberto Fossi – non sarà un partito ma un gruppo locale di confronto e dibattito tra esperienze e sensibilità differenti come sempre siamo stati..”.

La scelta di non partecipare alle prossime elezioni “non dovrebbe sorprendere se prestiamo attenzione alla genesi del nostro gruppo che nasce dalla condivisione di un progetto rivolto al territorio di Sambuca, ma che ha un respiro molto più generale ed infatti ha trovato attenzione e condivisione anche e soprattutto al di fuori dei confini comunali” ha continuato Roberto Fossi che aggunge: “ Un progetto ancora attualissimo, che parla a Sambuca, ma è comune a tutte le aree periferiche. Che parla di valorizzazione del patrimonio boschivo e ambientale in genere, attraverso la costituzione di consorzi di proprietari; di turismo consapevole e accoglienza diffusa come volano economico; di rigenerazione edilizia e progettazione territoriale; di un nuovo patto tra la comunità e il suo territorio. L’Altra Sambuca ha rappresentato un’anomalia, partendo dalla discussione del programma prima che dalla scelta dei nomi da mettere in lista.

Roberto Fossi

L’esperienza istituzionale è stata quindi una fase, interessante, importante, alla quale abbiamo dedicato molte delle nostre energie, ma adesso abbiamo bisogno di ritrovare un dialogo diretto con le persone. La partecipazione ad una competizione elettorale è di per se un elemento divisivo che determina un pregiudizio e limita nella capacità di trovare interlocutori”.

L’associazione che nascerà dalla esperienza della lista “L’Altra Sambuca” vuole diventare un punto di aggregazione per chi vuole legare temi specifici che riguardano il territorio a questioni generali.

“Il gruppo dovrà avere capacità di critica e proposta e rappresentare un momento di crescita per i propri associati. Stiamo per questo già lavorando allo statuto e appena pronto e condiviso formalizzeremo la nascita dell’associazione.

L’idea è quella di rafforzare la presenza e il legame con la comunità anche attraverso la circolazione dell’informazione, utilizzando anche strumenti tradizionali, fuori dai social, come la pubblicazione di un bollettino cartaceo che raggiunga in maniera diffusa e capillare anche chi è distante dalle nuove tecnologie di comunicazione”.

[Andrea Balli] 

andreaballi@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email