sambuca. PER LA PORRETTANA PRONTI AD UNA MOBILITAZIONE DI TUTTA LA MONTAGNA A ROMA

Ecco l'ordine del giorno approvato dai sindaci dell'Alto Reno. Ieri intanto nei pressi della frana si sarebbero visti gli addetti della impresa incaricata dei lavori
Frana sulla Statale Porrettana

SAMBUCA PISTOIESE. [a.b.] Sulla Statale n.64 dopo che Anas nei giorni scorsi ha presentato la Scia da ieri sarebbero al lavoro gli addetti dell’impresa incaricata. Si starebbe montando finalmente l’atteso cantiere per poi intervenire sul tratto franato al km. 30+200. 

A proposito della interruzione della Strada Porrettana ecco l’ordine del giorno approvato nei giorni scorsi dai sindaci dell’Alto Reno:

I Sindaci della montagna tosco-emiliana, penalizzata dalla chiusura della strada statale 64 al Km 30+200, trascorsi ormai più di quattro mesi dall’evento di danno.

Preso atto dei reiterati inadempimenti degli impegni assunti da Anas, anche in sede istituzionale, da ultimo in data 14.05.19 presso la Prefettura di Pistoia;

Tenuto conto che ad oggi non si ha neppure contezza di una data certa circa l’inizio dei lavori;

Perdurando una situazione di disagio intollerabile con ingenti danni all’economia locale, resa ancora più grave dall’imminente inizio della stagione turistico-estiva;

Preannunciano una mobilitazione di tutta la montagna presso il Ministero dei Trasporti a Roma per manifestare il disagio socio-economico della comunità di montagna e sollecitare l’inizio dei lavori nonché ogni più opportuno provvedimento per restituire ad Anas la necessaria operatività .

I Sindaci di Sambuca Pistoiese, Alto Reno Terme, Castel di Casio, Lizzano in Belvedere, Gaggio Montano

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email