san giorgio. “VIVERE CON UN DISTURBO OSSESSIVO COMPULSIVO”

La biblioteca San Giorgio
La biblioteca San Giorgio

PISTOIA. Giovedì  22 settembre, alle 17,  in sala Bigongiari prende il via un ciclo di incontri dedicato alla salute delle donne, realizzato con la collaborazione di alcune tra le maggiori realtà dell’associazionismo pistoiese riunite in un progetto intitolato “Il coraggio di stare bene. Donne, salute e prevenzione”.

Si comincia con la presentazione del libro “Al mio DOC, grazie! Vivere con un disturbo ossessivo compulsivo” di Martina Santa (Pascal Editrice, Siena 2016) alla presenza dell’autrice e dell’editore Fausto Tanzarella, con un’ introduzione del professore Silvio Presta, specialista in psichiatria e dottore di ricerca in neuropsicofarmacologia clinica presso l’università degli studi di Pisa.

Il disturbo ossessivo compulsivo è una patologia considerata intermedia tra un disturbo d’ansia e un disturbo dell’umore: esso si manifesta con la comparsa di “ossessioni” (pensieri, immagini o impulsi intrusivi) e “compulsioni” (comportamenti ripetitivi, azioni a scopo scaramantico), con l’effetto di condizionare gravemente la qualità della vita di coloro che ne sono affetti e delle persone che vivono loro accanto.

Questo libro racconta la lunga lotta dell’autrice contro questo male: una lotta condotta per un lungo tratto “in solitario”, poi con il soccorso della scienza medica e della comprensione della famiglia.

Martina Santi è nata nel 1988 a Pistoia, dove risiede. Ha conseguito il titolo di operatore socio-sanitario e dal 2003 svolge servizio come volontaria presso l’associazione Maic-Maria Assunta in cielo, che accoglie ragazzi disabili. Sottoponendosi ad una accurata terapia e con grande sforzo di volontà, Martina è riuscita a controllare il disturbo ossessivo compulsivo di cui era succube fin dall’infanzia. Ha voluto scrivere questo libro per dire a tutti i malati di DOC che è possibile sconfiggere questa malattia.

Recentemente ha aperto un blog all’indirizzo https://almiodoc.wordpress.com/, dove intende condividere la propria esperienza con altre persone che sono ancora alle prese con un disturbo del genere ma che, come lei, sono fermamente intenzionate a guarire.

Durante l’incontro la biblioteca San Giorgio metterà a disposizione dei presenti, per il prestito, una selezione di libri dedicati al tema del disturbo ossessivo compulsivo.

Il ciclo “Il coraggio di stare bene” è stato concertato e organizzato dalla biblioteca San Giorgio, Associazione Amici della San Giorgio, Fidapa sezione di Pistoia, consigliera di Parità della Provincia di Pistoia, Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori), Associazione Voglia di vivere, Associazione Donne di carta-Persone libro e Consulta comunale del volontariato sociale e socio-sanitario di Pistoia.

[daniele – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento