SAN GIUSTO, ARRIVA UNA BANCA MOBILE BLINDATA

La prima filiale istituita dalla Bcc di Vignole e Montagna Pistoiese a Prato nel 1991 sarà interessata da lavori di ristrutturazione e verrà riaperta solo a giugno
La Bcc di San Giusto a Prato
La Bcc di San Giusto a Prato

QUARRATA-PRATO. Una banca mobile blindata è stata collocata dalla Bcc Vignole e Montagna Pistoiese nei giardini di via Cava, a fianco della filiale di San Giusto, sottoposta a lavori di ristrutturazione. La struttura provvisoria, a partire da martedì 22 aprile, sostituirà in tutto e per tutto l’agenzia di San Giusto, la prima filiale istituita dall’istituto di credito quarratino a Prato nel marzo 1991 (oggi le filiali pratesi sono 5, di cui una a Montemurlo), che sarà riaperta al pubblico entro giugno.

I lavori riguarderanno sia la parte impiantistica sia la riorganizzazione degli spazi: saranno ricavate nuove postazioni di lavoro e uffici di consulenza, con il miglioramento delle condizioni di riservatezza di soci e clienti.

“La scelta di trasferirci provvisoriamente in una banca mobile è stata fatta per evitare i disagi legati alla presenza del cantiere all’interno dell’agenzia, che inevitabilmente avrebbe comportato problemi sia ai nostri dipendenti che ai clienti” spiega il direttore generale Elio Squillantini. La banca mobile blindata ha la stessa superficie della filiale di San Giusto, è dotata di bancomat (già attivo), quattro sportelli, rampa di accesso per disabili, una “bussola” per l’ingresso, uscite di emergenza e sistemi di videosorveglianza e di sicurezza analoghi a quelli di una normale agenzia.

Invariato anche l’orario al pubblico: dal lunedì al venerdì, dalle 8:20 alle 13:20 e dalle 14:45 alle 15:45.

[bcc vignole-montagna pistoiese]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento