SAN MARCELLO: OSPEDALE O PRONTO SOCCORSO? ORA TORNA ANCHE MARRONI

Si torna a vegliare il... cadavere?
Si torna a vegliare il… cadavere?

SAN MARCELLO-MONTAGNA. Continua ad essere alta l’attenzione da parte dell’Amministrazione di San Marcello sulla riorganizzazione dell’ospedale Pacini. Si sono tenute infatti altre iniziative in merito, Venerdì 7 marzo il Sindaco con l’On. Edoardo Fanucci e il Consigliere Regionale Gianfranco Venturi hanno incontrato i rappresentanti di “Montagna pistoiese è qui che voglio vivere” e Associazione Zeno Colò, nel corso dell’incontro, da loro richiesto, sono emerse preoccupazioni e criticità derivanti dalla recente riorganizzazione del presidio ospedaliero.

Si è deciso pertanto in quell’occasione, di convocare un tavolo tecnico/politico che ha avuto luogo Venerdì 14 marzo u.s. nella Sala Consiliare del Comune di San Marcello, a cui sono stati invitati dal Sindaco Silvia Maria Cormio, i nostri rappresentanti in parlamento On. Caterina Bini e On. Edoardo Fanucci, il Consigliere Regionale Gianfranco Venturi, i Sindaci della montagna, erano presenti il Sindaco di Piteglio Claudio Gaggini, l’Assessore Paolo Pistolozzi e la Consigliera Amoroso per Cutigliano, il Direttore Generale dell’Azienda Usl3 di Pistoia Roberto Abati, insieme ai vertici aziendali, i Presidenti delle associazioni di volontariato che operano sul territorio montano e i rappresentanti di “Montagna pistoiese è qui che voglio vivere”.

Dal dibattito è emersa diffusamente la percezione di debolezza del pronto soccorso e pertanto la precisa necessità di rafforzarlo concretamente, rendendolo strumento di piena tutela alla garanzia dei livelli essenziali di assistenza. Si è inoltre ribadita la volontà di porre quanto prima soluzione ad una diversa gestione del servizio mensa.

Piena e consueta disponibilità al dialogo è stata ribadita dal Direttore Abati , con cui proseguirà un tavolo di confronto insieme alle istituzioni, alle Associazioni locali congiuntamente ai più alti vertici rappresentativi regionali e nazionali.

Il confronto proseguirà Mercoledì 19 marzo alle ore 21,00 in occasione dell’Assemblea pubblica che si terrà presso il teatro di Dynamo Camp a Limestre con la presenza dell’Ass.re Regionale Luigi Marroni.

Il Sindaco Silvia Maria Cormio

 redazione@linealibera.info

 

LA BATTUTA DELLO CHEF

 

Crozza in Bastard Chef
Crozza in Bastard Chef

QUANDO CROZZA, imitando lo chef, sbeffeggia e offende i suoi aspiranti, se ne esce sempre con una famosa battuta: «Mi prendi culo?».

Anche in questo caso – se permettete, amici della Montagna – la situazione è esattamente la stessa: solo che al posto degli aspiranti chef ci saranno – scusateci se è poco – le Pettorine e la Zeno Colò.

È bello quando vengono a pregarci a casa e vogliono riportarci, con il fieno in mano, sulla via di Damasco. Noi, però, non riusciamo a dimenticare che la famosa commissione (o come diavolo la volete chiamare) che avrebbe dovuto dare suggerimenti per il potenziamento del Pacini, venne – memoria corta? – snobbata. Se non diciamo delle bestialità e la mente non ci inganna, c’erano di mezzo la Zeno Colò e altri ancora, che avevano perfino lavorato: e fu più o meno lì che nacquero le Pettorine. Se ci sbagliamo, chiediamo umilmente scusa.

Ora la politica che si appresta al voto – la stessa che vi ha «preso culo» prima – vi blandisce e cerca di riportarvi mansueti nella stalla.

È ovvio che ognuno è libero di muoversi come crede: ma dalla stessa mano che ci ha già dato una bella legnata, noi personalmente diffideremmo di accettare una carota. Potrebbe non essere quella di Crozza che «prende culo» Renzi: potrebbe nascondere una bella verga di faggio.

Non sono gli stessi di prima quelli che vi chiamano a raccolta e nemmeno in un luogo istituzionale, ma in Dynamo Camp, tempio della con-fusione dei Comuni?

Pensateci bene. Ci sarà da fidarsi?

Edoardo Bianchini

direttore@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento