san marcello piteglio. ANDREA PIERAZZI: “PRETENDIAMO IMMEDIATAMENTE DELLE PUBBLICHE SCUSE”

La risposta del consigliere di maggioranza Andrea Pierazzi alle accuse che gli sono state mosse dal circolo di Fratelli d’Italia di San Marcello Piteglio e dal gruppo di Forza Italia Montagna Pistoiese

Comune di San Marcello Piteglio

SAN MARCELLO. Mai come in questi giorni mi sento onorato di rappresentare i miei concittadini all’interno del consiglio comunale. Per di più facendolo insieme ad un gruppo di persone che ci mette corpo ed anima per rappresentare al meglio il nostro territorio.

Dal 12 di giugno scorso, non solo mi è stata data un’immensa fiducia da parte dei cittadini, ma anche dai consiglieri che mi hanno individuato come loro capogruppo. Ad entrambi, sia gli elettori che i miei compagni di viaggio, vanno ancora una volta i miei più sinceri ringraziamenti.

Visti i recenti avvenimenti mi trovo costretto a rispondere alle accuse che mi sono state mosse dal circolo di Fratelli d’Italia di San Marcello Piteglio e dal gruppo di Forza Italia Montagna Pistoiese, da cui sia io che il gruppo che rappresento pretendiamo immediatamente delle pubbliche scuse.

Il circolo di Fratelli d’Italia di San Marcello Piteglio rimprovera al gruppo di maggioranza, ed in particolare al sottoscritto in quanto capogruppo, di non rispettare il “galateo istituzionale” o di fare dei giochetti politici. Pur cercando di mettere in secondo piano i termini strafottenti, a tratti offensivi, usati nei comunicati, in cui si aggiungono anche delle gravi illazioni nei riguardi del Sindaco, viene fuori un quadro inaccettabile che non rispecchia l’idea non solo di buon lavoro, ma anche di democrazia.

Il nostro modo di lavorare, di comunicare e di porci con chiarezza davanti ai cittadini passa anche tramite le interpellanze che sono uno strumento lecito e legittimo che rientra all’interno dei diritti di ogni singolo consigliere, così come è perfettamente normato all’interno del regolamento comunale.

Voglio ricordare al circolo di Fdi e a quello di Fi che noi rappresentiamo l’intera cittadinanza, e per tale motivo dobbiamo farci carico dei problemi di ogni cittadino, al di là della posizione politica o degli interessi di partito come invece fate intendere di voler fare voi. Noi abbiamo come obiettivo quello dei temi che toccano da vicino il nostro territorio, ed il porre domande non è un mettersi contro, ma è affiancare un grande Sindaco dando una risposta comune e diretta ai cittadini. Ci siamo definiti più volte una maggioranza attiva, e non abbiamo intenzione di smettere di esserlo. E se in passato non è stato fatto, noi guardiamo al futuro.

Per questi motivi non intendiamo accettare, né io personalmente né tanto meno il nostro gruppo consiliare, giudizi politici sul “galateo istituzionale”, quando questo è rispettato, ben noto ed applicato.

La critica politica, se legittima e non in malafede, è alla base della nostra democrazia. Ma di fronte alla mancanza di rispetto che mostrate per il nostro modus operandi e per la nostra attività politica, non possiamo né minimizzare né chiudere un occhio.

Andrea Pierazzi

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email