san marcello piteglio. CASE VUOTE META DI OCCUPAZIONI ABUSIVE, L’ALLARME DI CARLO VICVARELLI

Il consigliere comunale della lista civica Cambiare  sulla recente occupazione di alcune stanze di una abitazione privata a Maresca. Fatto lo sgombero ci rivolgeremo al sindaco e al Prefetto perche si provveda alla espulsione di queste persone e si indaghi su chi sta collaborando con loro. Presto una mozione per regolare l’accattonaggio e la vendita abusiva sul territorio

Carlo Vivarelli

SAN MARCELLO PITEGLIO. Abbiamo appreso con sdegno che nei giorni scorsi alcuni stranieri di etnia africana hanno occupato di fatto delle stanze sottostanti di una abitazione privata in Maresca, nella zona di Case Biondi, abitazione attualmente in vendita.

Sono state avvertite le forze dell’ordine, che ringraziamo, che hanno prontamente sgomberato il luogo.

Questo fatto è di una inaudita gravità. L’assalto di chi sta invadendo l’Europa grazie a “leggi” che non esitiamo a definire collaborazioniste si sta rapidamente estendendo dalle grandi città, ormai preda delle organizzazioni mafiose, ai piccoli e piccolissimi centri. 

È del tutto ovvio che ci sono persone, delle etnie riferimento, che, residenti o collegate alle nostre zone, monitorano anche i piccoli centri come Maresca segnalando case vuote, sfitte, in vendita, affinchè vengano occupate.

Ho personalmente visto due africani, evidentemente chi aveva occupato la casa, con le valigie nuove raccogliere le loro cose proprio dietro al semaforo del ponte di Maresca: un’immagine di rivoltante degrado: questa gente doveva già essere stata espulsa ed essere su un aereo .

Maresca, Piazza della Stazione

Ci rivolgeremo al Prefetto e al Sindaco per accertarci che queste persone vengano espulse immediatamente dallo Stato italiano, e chiederemo che le indagini puntino a scoprire chi, presente nel territorio, ha svolto il compito di segnalare le abitazioni vuote.

Sono anni che segnaliamo i fenomeni di accattonaggio di fronte ai supermercati e di vendita abusiva di oggetti, fenomeni che prosperano grazie a chi da soldi a questi signori facendo finta di ignorare che essi fenomeni sono di fatto un racket gestito dalle centrali mafiose straniere.

Chiederemo con una mozione di avere un regolamento comunale contro l’accattonaggio, la vendita abusiva di oggetti in tutto il territorio comunale e all’interno dell’area di pertinenza dei supermercati.

 

Carlo Vivarelli, consigliere comunale di San Marcello Piteglio della Lista Civica Cambiare.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email